Info

Sono Federico, ho superato la cinquantina (sono del ’61) e lavoro in un’industria. Sono napoletano ma vivo attorno a Milano da oltre vent’anni (e credo che ci resterò).

Alcuni anni fa approdai casualmente a Windows Live Messenger e di qui al suo blog, dove casualmente scelsi Paperino come mio avatar, un po’ per simpatia, un po’ sentendone l’affinità….

E il papero mi è rimasto attaccato, e attraverso lui scrivo pagine su questo blog.

Sono pagine in cui trovate pensieri, musica, riflessioni, cronache di viaggio (sempre meno, in verità) e cavolate di varia umanità.
Mi interessa praticamente ogni aspetto della vita, ma sono troppo pigro e dispersivo per dedicarmi con serietà a qualunque cosa.

Se volete condividere con me un pezzo di strada, siete i benvenuti!

8 risposte a Info

  1. Josè Pascal ha detto:

    Navigando fra le onde del web mi sono piacevolmente incagliato in questo bel blog.

    Volevo complimentarmi per quel che scrivi e quel che pensi.

    Mi presento sono Josè Pascal (figlio del fù Mattia Pascal e Ederì Buendìa discendente del grande colonnello Aureliano Buendía).

    Volevo invitarti a visitare il mio blog ed eventualmente collaborare.

    Se ogni giorno vorrai una lettera mi invierai a inparolesemplici@gmail.com

    buona serata e a presto spero

  2. pittinicchio ha detto:

    Qui ancora non compili? muahuha
    Sembra uno scherzo per i curiosi impiccioni come me.. a presto!!

  3. Diemme ha detto:

    Paperino, da me c’è un premiuccio per te: donnaemadre.wordpress.com/2013/07/08/most-influential-blogger-2/

  4. maditerraodivolo ha detto:

    Grazie per la visita al mio blog e per le tue parole.
    Mi piace il tuo blog. Mi ha commosso la storia della valigetta con i disegni di tua figlia che ritrovavi in viaggio, è di una tenerezza rara, e ha un velo di nostalgia. Del resto viaggiare apre la mente e ci fa sentire vivi, ma a casa lasciamo sempre il cuore e ci portiamo dietro un bagaglio emotivo che a volte non é poi così leggero, no?

    In ogni caso sarà un piacere leggerti.

    Ps. Sì, un passeggero ha messo due maschere. Con una ci si è tappato il naso e con l’altra la bocca, forse pensava di poter saturare meglio così (?); è una storia vera ma per motivi che puoi immaginare non mi sento di fare il nome della compagnia aerea che ha avuto questo problema (che poi si è risolto senza conseguenze gravi).
    A presto e un abbraccio!

  5. maditerraodivolo ha detto:

    Ciao; ho letto la tua poesia “PioVe” che ho adorato…con il video di sakamoto!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...