Rewind

    Ti svegli nel cuore della notte, e vorresti che esistesse un tasto, il tasto di Rewind. Lo premi, e puoi riavvolgere il nastro della tua vita, tornare in un certo punto, ricominciare.

 
Sì, però… dove torneresti?
 
A sabato sera? O a mercoledì? Magari a qualche mese fa, a dicembre, a novembre, perché non a settembre…
Ma a questo punto, perché non tornare indietro di qualche anno, di cinque, di sette, o magari di dodici, o di diciotto, di trenta… di quarantasei!
 
Rischioso, questo tasto… se ci fosse, rischieresti di premerlo in continuazione. Meglio che non ci sia, meglio andare in "presa diretta"… e cercare di non sbagliare, o almeno di non ripetere gli stessi errori.
 
Buona giornata. F.
 
Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni. Contrassegna il permalink.

20 risposte a Rewind

  1. La Gatta ha detto:

    non lo so, credo che non lo premerei…preferirei il tasto "undo", il "search"….
    non saprei dove tornare…e poi correrei il rischio di fermarmi a un certo punto senza riuscire ad andare avanti…."e se potesse andar meglio? e se potesse andar meglio???"
    finirei per non godermi quello che ho, finirei per non pensare a quello che faccio, tanto posso cancellarlo…finirei per lasciarmi vivere invece di vivere davvero….
     
    no "search"…è piu\’ utile…

  2. agnese ha detto:

    Nelle mie mani anche un simile potere impazzirebbe…Il tasti rewind o undo forse sarei capace di digitarli mille e mille volte…un momento bello credo resti bello sempre…Però poi penso che, ripetuto, anche un momento bellissimo perderebbe di unicità, e allora mi chiedo: sarebbe ancora così bello? 
     
    Pensavo: se oggi ti sei svegliato col rewind nella testa, un motivo deve esserci. Ci chiediamo quale sia.
     
    Buona giornata ing!

  3. Paola ha detto:

    Anch\’io mi sono chiesta subito che cosa abbia fatto venire questa voglia di rewind…
    E per quello che mi riguarda sono contenta che non abbiamo a disposizione nessun tasto…
    perchè, perfezionista come sono, con il rewind rischierei di tornare ogni giorno indietro
    per rifare "meglio" quello che ho fatto il giorno precedente
    e con il search temo che arriverei a sviscerare ogni singolo attimo…
    No, meglio vivere, magari sbagliando… ma vivere…
     
    Un sorriso…
     
    Paola
     

  4. La Gatta ha detto:

    a me il search servirebbe per trovare una cosa che non trovo da giorni….ma anche, banalmente, nell\’armadio una gonna, un vestito, sepolto sotto chissà che cosa…
    come vedete ho desideri banali…
     
    si federico, la curiosità è femmina…non chiediamo a te per discrezione, ma ci chiediamo che cosa ti faccia svegliare nel cuore della notte con questo desiderio di rewind

  5. nicla ha detto:

    Non esiste, eh…?😦

  6. soleluna ha detto:

    Uhmm… se fosse successo a me , mi sarei subito detta : "Marì non ci pensare, questa è la tua classica crisi da lunedì!"
    Solo che oggi è martedì, qualcosa non torna…
    Un abbraccio, e non pensare a nessun tasto!

  7. donnarock ha detto:

    Beh, non sarebbe male anche il RESET qualche volta🙂
    Ma in fondo il migliore di tutti è PLAY. Viviamoci questa Vita così come viene.

  8. Lilla ha detto:

    Uhmmmm … non avremmo tempo di premere "Play" occupati come saremmo a fare "rew" "stop" "ff" "stop" "rew" … uff … che fatica …meglio ogni tanto premere "ctrl-alt-canc" … resettare … spegnere … andare a dormire e … alzarsi il giorno dopo pronti a premere di nuovo "play"!!!! ;-))

  9. Cristina ha detto:

    mmm
    Il tuo post ha un che di malinconico .. o mi sbaglio, è solo un\’impressione?
    Si potesse fare, dici, di tornare indietro? Beh, anche io correrei il rischio di tornare indietro, per vivere meglio quello che ho passato… poi mi troverei di nuovo con la necessità di ripetere questo andare indietro nel tempo, e sare in continuazione ad andare avanti e indietro nel tempo … Ma dopotutto, non è stato sempre il sogno dell\’uomo, quello di viaggiare nel tempo? forse hai ragione… troppo faticoso….
    ….
    ..
    …ma si potesse fare almeno una volta nella vita, una sola!
     
    BACIO

  10. Mariko ha detto:

    Non avrei saputo dire meglio di Lilla quello che vorrei fare!
    Ti

  11. agnese ha detto:

    Nonostante la femminile e dilagante curiosità di sapere…ancora tutto tace.

  12. Federico ha detto:

    Abbiamo capito due cose:
    1) io sono partito con un tasto solo, e voi avete aggiunto una tastiera intera, con tutte le variazioni sul tema.
    2) tutti siamo concordi nel dire che questi tasti è megglio non premerli ma – diciamoci la verità – se li avessimo li useremmo, eccome…
     
    Un\’altra riflessione: tutti forse avevano pensato perché io avessi scritto questa cosa, ma solo quella capera (per i non napoletani: sapete cos\’è?) di Caffeina (affettuosamente capera, beninteso…), ha chiesto per prima quale fosse il motivo… ovviamente seguita da tutte le altre!
    Ebbene, ho avuto un momento di malinconia notturno, e avrei voluto cancellare una cosa che, maldestramente, avevo fatto… da questa è venuta una serie di riflessioni su tutte le cose che avrei voluto cancellare e fare in maniera diversa, e quindi non mi è rimasto tempo per dormire!🙂
    Comunque è passata, tutto a posto!
     
    Comunque, siete un gran bel circolo di Filosofi…🙂
     
    Un abbraccio! Federico
     
     

  13. Donatella ha detto:

    E\’ proprio quella la versione che ho sentito stamattina, nella "sveglia di Viva Radio2" e ho deciso che compro il disco jazz di Gino Paoli.
     
    Per quanto riguarda le tue riflessioni: c\’è stato un periodo che avrei voluto anche io il tasto rewind, per aggiustare delle cose. Adesso, con il senno di poi, sono contenta di non avere avuto la possibilità di riavvolgere il nastro e rifare. Perché alla fine il destino ha fatto il suo lavoro e l\’ha fatto che meglio non si può🙂
     
    In un\’ora dove vai? All\’idroscalo🙂
     
    Un abbraccio
    Donatella

  14. La Gatta ha detto:

    ctrl+alt+canc serve a qualcuno??????
     🙂

  15. Paola ha detto:

    A me che faccio parte di un bel circolo di filosofi
    non me l\’aveva mai detto nessuno! :-))
     
    Paola

  16. rosa ha detto:

    E\’ vero, se ci fossero li useremmo e saremmo sicuramente persone diverse perchè (non ricordo dove l\’ho scritto) siamo il frutto dei nostri errori e delle nostre esperienze e molto spesso sono quelle più dolorose ad averci arricchito più di altre…
     
    Però…un tasto per tornare indietro…io lo userei qualche volta, ma ne servirebbe un altro per andare avanti…perchè di rifare l\’università e laurearmi un\’altra volta e rifare 45 esami non ne ho voglia!!! :-b
     
    Visto che abbiamo creato un\’intera tastiera, suggerisco anche un bel firewall per decidere di filtrare alcuni sentimenti che qualche volta fanno male.
     
    Baci

  17. donnarock ha detto:

    "momento di malinconia notturno, e avrei voluto cancellare una cosa che, maldestramente, avevo fatto…"
    ehm…tu non hai rivelato qual è la cosa che avresti voluto cancellare ed io non parlo del mio scheletro nell\’armadio … 1-1…😉
     
    cmq hai ragione, una semplice riflessione ed un riferimento ad un tasto del videoregistratore e…diventiamo tutti filosofi…che bel mondo questo dei blog😀

  18. La Gatta ha detto:

    si…qualche volta mi dico "ah, vorrei tornare indietro!! vorrei tornare a quando andavo al liceo!" poi penso "seeeeee…non avevo una lira, ero minorenne, non potevo fare nulla, c\’erano le interrogazioni!!!"
    allora potrei tornare all\’università…e rifare gli esami? le lezioni in quelle aule che sembravano il mercato del pesce, puzzavano di fumo, a fare a cazzotti per stare seduti per terra??? e seguire magari quei due o tre pessimi professori con esami difficili che si davano solo delle arie???
    mai sia…
    al primo lavoro senza responsabilità?? che ri-palle, beccavo anche pochissimi soldi ed ero precaria…
     
    no no no…sto bene qui…….

  19. Virginia ha detto:

    Ciao Federico, una piccola caduta di tono? Ma poi dalle risposte vedo che ti sei ripreso… per me niente rewind, non vedo l\’ora di sapere che c\’è dopo quasi sempre, anche a costo di beccarmi un sacco di capocciate…

  20. MARINA ha detto:

    passavo
    lascio un saluto
    Marina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...