Last fo-call

Leggo dal blog di Nando che i padri-padroni del Foca L Pride hanno deciso di chiudere oggi l’iniziativa.
 
Mi sembra giusto, dal momento che il successo clamoroso e meritato della cosa aveva generato un casino di dimensioni globali, che ha messo alla prova la capacità dei nostri eroi di stare dietro a tutte le foche, classificarle, catalogarle, memorizzarle…
Il tutto complicato dal carattere caciarone e anarchico dell’animaletto, simpatico ma di certo non disciplinato (avete mai sentito il casin che fanno le foche quando stanno a prendere il sole sugli scogli? Io sì…).
 
Comunque, l’avevo già detto nel mio post precedente, questo FocaL Pride è un po’ la metafora della nostra società.
 
Pressato dalla inattesa chiusura, sparo quindi tutte le mie designazioni finali, ancora scelte fra i blog che frequento con maggiore frequenza e soddisfazione.
Ancora una volta non sono novità, perché sono tutte foche già identificate da altri.
 
Ecco dunque i miei ultimi premi:
 
Premio Foca-labrese a Rosa, alias Streghetta Stregata, alias Ladra di Tempo, che non meriterebbe il premio perché è una foca emigrata verso altre banchise, ma se lo prende lo stesso per i suoi bei post a metà strada fra la Magna Grecia e la Caput Mundi, fra la tradizione e la modernità, fra le storie degli anziani e la vita dei giovani, illustrati da foto di giorno in giorno più belle.
 
Premio Foca-sertana a Maria (*), alias Soleluna, per il suo radicamento (professionale e comportamentale) nel territorio, e che ci delizia con storie belle e umane, e alterna profondità, spiritualità, e frivolezza. Una personcina impegnata e che si impegna. Una bella persona, un bel personaggio, con – mi dicono – un bel personale.
 
Inoltre, permettetemi un Premio speciale sulla fiducia,
Premio Foca-pace ma non s’impegna a Cristina, alias Contrasti, che evidentemente ha di meglio da fare che raccontare nel blog, ma quando lo fa sa sempre far riflettere.
 
E infine, interpretando il pensiero di tutti, permettetemi di dire che un premio, anzi IL premio, più che una foca un leone marino, più che un leone marino un elefante marino (per la mole con cui ci sovrastano tutti) deve andare sicuramente al fantastico trio Mauro, Michele e Nando, che hanno messo a segno il secondo colpo della loro promettente carriera di creatori di eventi. Non c’è due senza tre, ragazzi… Siamo tutti in attesa della terza iniziativa.
E per il momento grazie!
 
*) Inutile dire che il premio Foca-sertana è frutto di un’autonoma scelta, già da tempo maturata, e non è riconducibile a pressioni psicologiche e intimidazioni di alcun tipo…
Questa voce è stata pubblicata in Foche. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Last fo-call

  1. agnese ha detto:

    Inutile dire che il premio Foca-sertana è frutto di un\’autonoma scelta, già da tempo maturata, e non è riconducibile a pressioni psicologiche e intimidazioni di alcun tipo… Perchè specificarlo? Noi ne eravamo si-cu-ris-si-mi…!!!
     
    Tu che sei sempre così aggiornato, ma che sono l\’unica a non aver composto l\’apposito post sull\’argomento? Shhhh…
    Sono sempre la solita…
     
    FOCAffeina!
     

  2. Lilla ha detto:

    mi associo a te per le prime due nominations … le foche del sud meritano decisamente un premio … non conosco la terza foca ma se l\’hai premiata … sicuramente merita anche lei!!!mi associo anche ai tuoi complimenti per il fantastico trio … eccezzziunali veramente!!!un abbraccio.

  3. Virginia ha detto:

    e speriamo che queste siano veramente le ultime!!
    buona domenica carissimo righetto! un bacione

  4. soleluna ha detto:

    Ahhhhhhhhhhhhhhhhh, mò si!!!!
    Devo dire che ci hai messo un pò, però alla fine ti sei superato! Diciamo che questa è la foca più foca di tutte!
    Un bacione (mi sa che adesso posso riporre le armi da fuoco…)!

  5. Virginia ha detto:

    righetto, diminuitivo di federico – un po\’ forzato, devo ammettere, sarebbe stato meglio con amerigo! ciao ciao
    ( non sto nemmeno tra i tuoi blog preferiti, sob! )

  6. Cristina ha detto:

    Heilà Federì, mi sento chiamata in causa🙂 E grazie per il premio sulla fiducia … Vorrei dirti che appena trovo il tempo cerco di capire cosa è il Foca L pride, perchè mi sa che faccio prima a chiederti (e anche a Nando) di spiegarmi di cosa si è trattato …. E già, la ripresa della funzionalità del ginocchio sta assorbendo tutte le mie energie ….
     
    Baci baci
    Cris

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...