Noooo…

Arrivato a destinazione, guardo la pagina di Repubblica.it per vedere che c’è di nuovo nel mondo.

Solite cose… Pacchetto "sicurezza" approvato, il Lodo Alfano… Toh, c’è una cordata per Alitalia… Non ci capisco molto, ma a leggere i contenuti di questo "piano di risanamento" mi pare che se l’avessimo venduta ad Air France… I politici che litigano, i vip sulla spiaggia…

Poi, la mia attenzione cade su questo articolo.

No, vi prego, no… Ditemi che non è vero. Non voglio vivere in un mondo così, non voglio che i miei figli vivano in un mondo così!

Questa voce è stata pubblicata in Commenti. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Noooo…

  1. Signora ha detto:

    Purtroppo è vero… e c\’è anche un bel contro articolo… interessante, purtroppo…
    Però se vuoi ridere ti passo questo!

  2. Michele ha detto:

    Per il paese che si fa vanto delle sue lotte contro la pena di morte non c\’è male… \’nnamo bbene…

  3. Lilla ha detto:

    nooooooooo!!! ma che schifezza è mai questa??? ma quale mente malata può ideare una cosa simile??? e soprattutto … quante e quali menti ancora più malate possono aver voglia di vedere una cosa simile?!??!
    io resto basita!! è proprio vero che la madre dei cretini è sempre incinta!!! incredibile …
    ti consiglio di leggere l\’articolo proposto da Ross … se non altro per un momento ti scuce una risata!!🙂

  4. La Gatta ha detto:

    vuoi restare lì?
     
    la lingua si impara, al cibo magari ci puoi fare l\’abitudine….

  5. Kalispera ha detto:

    Visto al TG, dove hanno "nascosto" le grida del condannato. Il giostraio, intervistato, l\’ha paragonato ad una qualunque altra attrazione dell\’orrore…
     
    Se avessi un figlio e spendesse così il suo euro, penso gli taglierei i fondi, poi però, dovrei anche sigillare la tv, togliere l\’audio a certi politici, bruciare certe pellicole.
    Anzi, forse rivedrei, semplicemente, il mio metodo educativo.
    Ma non ho figli, quindi, magari, dico solo sciocchezze…

  6. Sonja ha detto:

    Mi é stato riferito che nell\’edizione di "Studio Aperto" delle 12,30 hanno mostrato a più riprese la scena dell\’euro inserito dall\’inviato, con relativa scena di \’sto manichino in lattice alquanto realistico, che in un tripudio di convulsioni e fumo, fa la sua "brutta fine" fra le risatacce dei presenti….bimbi compresi….
    Alle 13 al "Tg 5" hanno mostrato l\’attrazione, ma…..la redazione si riserva di non mostrare le scene in quanto siamo in fascia protetta ed i minori potrebbero rimanere traumatizzati.
    Belin, complimenti…..2 emittenti di "sua bassezza Silvio" che…come x il principio della botte: tengono nella spina e mollano dal tappo.
    Sono basita….

  7. agnese ha detto:

    Caro, i tuoi figli GIA\’ vivono in un mondo così…ahinoi…

  8. Virginia ha detto:

    l\’articolo segnalato da ross è da barzellette sulla polizia, meno il manichino… quello è da guiness degli orrori.
    pensa che mio figlio di tredici anni s\’è dichiarato assolutamente indignato dopo aver visto il servizio in tivù. per fortuna i nostri figli sono esseri ragionanti!

  9. Mauro ha detto:

    nei vari posti dove sono stato, le mostre e i  musei sugli strumenti di tortura sono tra quelli più visitati….

  10. Antonio ha detto:

    Sì Federico, sì. Resta lì, ascoltami. In fondo, è anche un paese dove i cani, al massimo, li mangiano e non li abbandonano per andare in vacanza.A presto e buona permanenza,Antonio

  11. Federico ha detto:

    A Virginia, Lilla, Kalispera e altri… Il problema non sono i gusti e i desideri dei bambini, il problema siamo noi adulti e come stiamo educando questa generazione. Nello stesso articolo appariva chiaramente che i genitori lasciavano i loro figli (perlomeno acriticamente) a vedere lo spettacolo, senza intervenire o dire la loro. E\’ questo che mi sconvolge di più, l\’assenza di senso critico e l\’assenza di ogni stimolo a far crescere il senso critico nei ragazzi. Io ho sperimentato che quando questo senso critico si insinua nei giovani, poi si ambienta bene e si sviluppa e produce dei buoni frutti… Il figlio di Virginia ne è un evidente esempio.
     
    Per quanto riguarda il commento di Mauro, sono d\’accordo (a me non piacciono neanche i musei della tortura, fra parentesi. Ma una cosa è un museo, che porta a pensare a cose che c\’erano nel passato e che in genere è affrontato con un minimo di voglia di capire, oltre alla semplice curiosità. Ben altra cosa è un luna park, dove si va per divertirsi, e dove dunque si trae divertimento dal vedere la pantomima di una morte, di una morte violenta, con modalità che non appartengono al medioevo ma ai nostri giorni, e in particolare del paese (presunto) più civilizzato del nostro mondo.
     
    Infine, alla Gatta e a Antonio, chiedo: mi volete far rimanere qui perché non mi sopportate più? Ditelo, eh…😉

  12. Michele ha detto:

    Fortunatamente mi pare di aver letto che questo tizio è finito sotto inchiesta delle autorità per la sedia elettrica.
     
    Quanto alla mappa… neanch\’io sapevo che si azzerasse… sigh… sob…
     
     

  13. Michele ha detto:

    Ah dimenticavo: grazie per gli auguri !

  14. Silykot ha detto:

    In questi giorni ho guardato pochissima TV e non ho praticamente aperto i giornali… e ora ne sono contenta!
    Non ho parole!
     

  15. wesh ha detto:

    ahahah! interessante! e si può sostituire il manichino con qualcuno scelto dallo spettatore? o bisogna pagare un extra?

  16. donnarock ha detto:

    mamma mia, come mi ha intristito quell\’articolo. E comunque non posso, non riesco a credere che tutti reagiscano così placidamente a questo gioco. Che dei genitori permettano ai figli di vedere queste cose…di divertirsi davanti a certi spettacoli. Però poi leggo tutti i commenti che ti stanno lasciando i tuoi amici e mi rendo conto che in fondo non si può fare di tutta un\’erba un fascio. Ci sono persone sconsiderate ma ci sono anche persone che non darebbero mai quell\’euro al figlio per accendere quella macchina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...