And the winner is…

Il vincitore assoluto della munnezza estiva l’ho trovato qualche minuto fa sulle pagine di Repubblica.it. Non volevo credere ai miei occhi… L’evento del comizio estivo di Bossi a Ponte di Legno fornisce sempre spunti altissimi di commedia dell’arte, adeguati a riportare il buonumore negli italiani afflitti dalla calura. Quest’anno alcuni spunti sono arrivati – tra gli altri – dalla spiegazione storica del gesto del dito medio e dalle affermazioni sull’immigrazione. Ma il passaggio clou, quello che supera ogni immaginazione, è un altro!
 
Ci hanno sfrantumato i cabasisi per due campagne elettorali al grido di "Aboliremo l’ICI"… 

     

 
E adesso che l’hanno abolita arriva il Senatur e ci grida "Reintrodurrò l’ICI". Non ci credete? Volete le motivazioni? Riproduco la cronaca come riportata da Repubblica.it (ma non pensate che sia una invenzione della propaganda comunista, ne parla anche il Giornale, qui).
Quello che mi fa morire è che – i giornali non lo dicono, ma io ne sono sicuro – quando il leader ha fatto la sua affermazione, i fedelissimi accorsi si saranno spellati le mani dagli applausi.
 
——
Da Repubblica. it 16 agosto 2008
 
Nel tradizionale comizio di Ferragosto il leader della Lega parla anche della legge elettorale per le europee ("quasi pronta") e di immigrazione

Bossi a Ponte di Legno "Reintrodurrò l’Ici" 

PONTE DI LEGNO (Brescia) – Torna a parlare del gestaccio in riferimento all’inno di Mameli, annuncia che reintrodurrà l’Ici, si compiace della linea del governo in materia di immigrazione. Nel tradizionale comizio di Ferragosto, tenuto a notte fonda a Ponte di Legno, Umberto Bossi spazia dall’economia alle riforme, dalla sicurezza alla politica estera.

L’Ici. Il ministro delle Riforme è intenzionato a reintrodurre l’Ici. "La rimettero" dice spiegando che bisogna passare da un sistema di finanza derivata, in cui è lo Stato a dare i fondi agli enti locali, a una forma di autonomia finanziaria, in cui loro stessi prendono direttamente le tasse. "I cittadini – aggiunge il leader del Carroccio – sono disposti a dare, se le tasse vanno ai loro Comuni, perché vedono i risultati: strade, aiuole".

Dell’ipotesi di reintrodurre l’Ici Bossi non ha ancora parlato né con il ministro dell’Economia Giulio Tremonti né con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ma della sua idea è assolutamente sicuro. "Bisogna dare a ciascuna istituzione l’autonomia finanziaria", ripete. Visto che le Regioni si occupano dell’industria il ministro pensa a una tassa che riguardi la produzione (ma non l’Irap che "è brutta") per poi investire ad esempio "nelle fiere", cioè per aiutare le stesse imprese ad essere competitive.
Bossi non vuole però sentir dire che la Lega aumenterà le tasse. "Il federalismo – prosegue – è la riduzione delle tasse". Il fatto che i finanziamenti alle Regioni, spiega, per quello che fanno non sarà più basato sulla spesa storica (cioè su quello che ciascuna paga i vari servizi) ma sul costo standard (cioè sulla media di quanto una prestazione costa nelle diverse regioni) permetterà di risparmiare. In pratica, il progetto del leader leghista per il federalismo fiscale è che "se un ragazzo a scuola costa 10 lire in media si danno a tutte le regioni 10 lire: non ci possono essere Regioni che pigliano di più e Regioni che pigliano di meno".
Il dito medio. "Non è un insulto ma una memoria storica", dice Bossi del gesto a dito medio alzato fatto durante un comizio a Padova a luglio in riferimento all’inno di Mameli."Ma l’inno nazionale – ha tenuto a sottolineare – non c’entrava niente".
Il leader della Lega si lancia quindi in un excursus storico: il gesto è nato nell’antichità perché i romani tagliavano agli arcieri nemici il dito medio per impedire loro di scoccare ancora frecce, pratica ripetuta dagli inglesi con i francesi.
"Non disperare cara Paola – afferma muovendo la mano rivolgendosi alla parlamentare veneta Paola Goisis che si occupa di riforma di scuola – ce l’abbiamo ancora".

Immigrazione. Bossi è soddisfatto degli effetti ottenuti dalla politica del governo: "Ora nei popoli che prima venivano da noi è arrivata l’idea che è inutile venire perché tanto li rimandiamo indietro", dice commentando i dati sull’aumento degli sbarchi di clandestini ma anche delle espulsioni nei primi mesi dell’anno. "Già ora – afferma – anche se è vero che gli effetti non sono visibili in pratica, il messaggio che è uscito è: ‘non venite perché non vi vogliamo".
Quindi il capo della Lega Nord liquida le accuse di Famiglia Cristiana sul rischio di una forma di fascismo come "sbagliate": Non c’entra niente con il fascismo. Noi semmai aiutiamo i popoli che ora non avendo da vivere fanno scappare i loro cittadini. Bisogna aiutarli a vivere a casa loro, stimolare la capacità di impresa e di lavoro".

Legge elettorale per le europee. "Va fatta entro il prossimo mese", afferma il titolare delle Riforme precisando che il suo "ministero l’ha più o meno pronta". "Dobbiamo tener conto – aggiunge – anche di quello che vuole il presidente della Repubblica. Vuole che partiti, formazioni politiche troppo piccole di inesistente capacità politica e organizzativa alla fine non vadano a finire in Europa. Ne terremo conto e faremo una legge adeguata".

La crisi nel Caucaso. Se l’Unione Europea "si muove" si può arrivare a una soluzione fra Russia e Georgia, sostiene Bossi che nei giorni scorsi ha aperto alla possibilità di inviare truppe italiane in Ossezia. "La Russia – è la sua tesi – non si può mettere contro l’Unione Europea. E’ una delle prime volte che l’Europa, nel caso specifico, è più forte dell’America. Non si tratta di bombardare, si tratta di impedire una guerra tra georgiani e russi".

(16 agosto 2008)

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

9 risposte a And the winner is…

  1. Sonja ha detto:

    E certo che hanno applaudito Bossi quando ha annunciato la reintroduzione dell\’Ici!
    Quando organizza la solita messinscena in quel di Ponte di Legno, vedi la platea di camicie verdi (mi verrebbe un\’altro appellativo, ma taccio x decenza) che si esalta e s\’infervora ascoltando quanto dice il Senatùr.
    Il problema é che al presente i suoi discorsi non sono più di quel tanto intelliggibili e di conseguenza, se dicesse:
    "W la prugna", piuttosto che "Andate a pigliarlo nel sedicesimo", sortisce sempre lo stesso effetto con scene di ordinaria follia da parte dei fedelissimi che giungono al punto di commuoversi quando partono le note di "Va Pensiero".
    Alché mi sorge spontanea una domanda: se il buon Verdi invece di chiamarsi così si fosse chiamato Giuseppe Rossi, avrebbero adottato comunque la sua composizione???
    Comunque da quel poco che ho visto in tv durante un brevissimo Tg flash, il bello é che lui ha pensato a \’sta cosa ma ancora non ne ha parlato con Giulio e Silvio.
    Quanto ci scommettiamo che alla fine della consueta cena chiarificatrice in quel di Arcore, l\’accontenteranno onde evitare la crisi di Governo?
    Mentre nel frattempo Silvietto ha già ventilato che dopo la riforma del Federalismo metterà mano ai bolli auto abolendoli?
    Magari succederà, poi Umberto tornerà alla carica e…zàcchete!!!
    "Scusate signori, ma stavamo scherSando, cribbio!".
    E dunque mi verrà da ridere solo x un motivo: e cioé x coloro che hanno voluto che questa coalizione farsesca salisse al potere pensando di cambiare in meglio le sorti dell\’Italia e…si troverà impalato peggio che essere allo spiedo.
    Il problema é…che ne andremo di mezzo anche noi…é questo che mi ruga non poco….
    Doloreeee!!!!
     
    P.s. Lasciamo perdere la sua visione distora della politica estera, xk altrimenti facciamo notte….

  2. Lilla ha detto:

    ehi paperingy cosa succede?!?!!? tre post in due giorni?!?!?! tre post dei quali due lunghisimi!!!
    dai, molla il pc e vieni a pranzo da noi … abbiamo ancora un sacco di cose da mangiare!!!😉
    l\’altro post me lo andrò a leggere dopo con calma …
    riguardo all\’ICI mi piacerebbe dire a quanti hanno votato questa coalizione (a delinquere) … "embè, che vi aspettavate?? che i comuni tirassero fuori i soldi dal cappello magico per poter andare avanti??" …
    un bacione e … quando vuoi, lo sai, il caffè è sempre pronto … ed il frigo sempre pieno!!! 😉
     

  3. Virginia ha detto:

    secondo me è questa la vera apoteosi, altro che ici!

  4. ha detto:

    ………….bella rimpastata eh???!!!!…va ecca sta munnizza và….( va a gettare l\’immondizia)….
     
    bacioni

  5. Ferdinando ha detto:

    E mi sa allora che Due appena può si prende le ferie e ci va. Mando i saluti a Uno che ci va a settembre😉
    Sei, mah, ha semplicemente lasciato Due tanto tempo fa, cose che succedono.
     
    La storia dell\’Ici l\’hai definita benissimo: da commedia dell\’arte😀

  6. Ferdinando ha detto:

    Sì sì, pensavo all\’aerospazio come principale campo d\’applicazione per le mie pastefrolle😀

  7. ariel ha detto:

    …ciao!!..non farmi venire l\’angoscia ho appena comprato casa!!!!….:-(((…riciaooo

  8. ezio ha detto:

    piacere mi chiamo ezio mi potresti dare delle informazioni su quella foto di quel camper che trainava una macchina? grazie scrivimi con una e-mail  GRAZIE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...