Se avete una mezz’oretta di tempo…

Continuo a non avere tempo da dedicare al blog e a voi… Confermo di avere un po’ di post in canna, ma zero tempo per metterli in bella e pubblicarli. Nell’attesa di tempi migliori, beccatevi questa segnalazione.
In un articolo di Gad Lerner di oggi su Repubblica ("Rotto l’incantesimo del nuovo don Rodrigo", già interessante di suo) ho trovato il link a un documentario, nel blog Il corpo delle Donne.
E’ un documentario che dura una mezz’oretta, molto ben fatto, che mi ha fatto molto riflettere, e al termine del quale:
1) Mi sono un po’ vergognato di essere maschietto;
2) Mi sono molto vergognato di essere italiano;
3) Ho provato molta pena per le donne italiane (non per voi, amiche mie di blog, ma per la "donna media italiana") e per i modelli in cui si riconoscono;
4) Ho provato moltissima pena per le mie (le nostre) figlie, e per l’Italia, e i Valori, che a loro stiamo consegnando.
 
Se non riuscite a vedere il filmato che ho importato qui sotto, potete sempre visualizzarlo qui.
 

 http://vimeo.com/moogaloop.swf?clip_id=4827535&server=vimeo.com&show_title=0&show_byline=0&show_portrait=0&color=00ADEF&fullscreen=1

IL CORPO DELLE DONNE from Il Corpo delle Donne on Vimeo.

Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni. Contrassegna il permalink.

21 risposte a Se avete una mezz’oretta di tempo…

  1. Signora ha detto:

    avevo letto l\’editoriale di Lerner stamattina, ma nn avevo avuto il tempo (la voglia forse?) di visionare il filmato… Credo che la \’vergogna\’ debba essere equamente divisa tra i due sessi: se ci sono donne che rincorrono l\’immortalità tramite il bene più effimero che è il corpo, non è solo colpa dell\’uomo… Tristissimo filmato, ma non credo sia limitato al mondo italiano, purtroppo.

  2. La Gatta ha detto:

    tutto molto interessante….e davvero ben fatto..consiglio a tutti di guardarloma purtroppo se esci dalla tv, se vai nel mondo comune, ti accorgi che è ormai questa mentalità è diffusa e ineliminabile.anche nel mondo reale.e il fatto grave è non ci siamo accorti che abbiamo cambiato i valori, che li abbiamo sostituiti come protesi al silicone.

  3. salmastro ha detto:

    i programmi sono sempre convalidati da esperti PSICOLOGI del partito padrone della rete………..non è una novità la stessa tecnica usata per le pubblicità perchè indignarsi solo per quella testina psiconanaquando smetteremo di guardare solo dove ci conta….forse diventeremo migliori

  4. fab ha detto:

    abbiamo parlato spesso Signora dei Sogni ed io di quanto sia degradata la figura della donna oggi. Degradata soprattutto a se stessa e all\’uso che del suo corpo fa per arrivare..nessun merito proprio , si deve solo esser grati a mammà o a qualche chirurgo….Dopo tanto parlare di "femminismo" la donna rimane "oggetto" , un soprammobile da mettere in vetrina.

  5. fab ha detto:

    (il giorno in cui la velocità della mia connessione mi consentirà di vedere un filmato…beh farò il percorso del pellegrino)

  6. ReS ha detto:

    Tutto dipende dal DNA e dai valori trasmessi dalla famiglia. Dai valori che si vivono in famiglia.Non potrebbero esistere corruttori se non esistessero persone che si lasciano corrompere.Non esisterebbero i vecchi satiri se non esistessero le giovani aspiranti veline.Bisogna trovare il coraggio di andare controcorrente, cominciando da voi uominiBisognerebbe esprimere l\’esecrazione per certi spettacoli e non accettare tutto… "perchè il mondo oggi è così"

  7. Lilla ha detto:

    … ‘ci guardiamo l’un l’altra con gli occhi maschili\’ … ‘sono sicura che senza questa pressione continua sul ‘dover’ essere belle, secondo dei canoni che noi non abbiamo scelto, ci accetteremmo molto di più per quel che siamo’ … beh, visto che i canoni di bellezza non li abbiamo scelti noi, visto che (ringraziando il Cielo) facciamo parte degli animali dotati di pensiero, visto che (perlomeno per le donne che hanno superato la ventina) non c\’è più la fase di \’identificazione col gruppo\’ … chi cavolo ci OBBLIGA a seguire certi modelli?? e poi, per fare cosa??? per essere fatte in serie?? avere tutte una 5 misura di seno, le labbra a canotto, il naso all\’insù, il viso liscio (ma il collo con le righe ad anello) ed inespressivo, il ventre piatto nonostante 2 o 3 gravidanze, le gambe con le smagliature ma senza un filo di cellulite ed i capelli rigorosamente \’extension-ati\’???nella Vita \’reale\’ quella che si svolge fuori dai riflettori e dalla vita mondana, le donne sono un tantinello diverse …nessuna donna si accetterà mai per quel che è … anche se non ha le orecchie da Dumbo, il naso alla Dante o la gobba … tutte vorremmo cambiare almeno un\’unghia nella nostra persona … ma alla fine ci andiamo bene per quel che siamo … personalmente, mi piacerebbe avere qualche kg di meno, ma faccio veramente poco per perderlo … qualche cm in più, ma continuo ad andare in giro con le \’ballerine\’ … essere più \’tonica\’, ma il massimo della ginnastica giornaliera che faccio è portare le buste della spesa e, una tantum, tonifico le gambe salendo e scendendo dalla sedia per lavare i vetri …credo che si possa e si debba cercare di avere un aspetto migliore … ma senza diventare un\’altra persona … a volte può servire un nuovo taglio di capelli, o un vestito che valorizzi il decoltè, o un trucco che illumini il viso … a volte, basta solamente lo sguardo \’compiaciuto\’ del nostro compagno per farci sentire un tap-model … pardon … una top-model!! ;))non sentirti in colpa per essere maschietto … anche noi abbiamo le nostre colpe: se nel 2009 siamo ancora considerate \’oggetto\’ … è perchè siamo le prime a fare di tutto per continuare ad esserlo … credo di aver scritto un poema … non so neanche se sono andata \’fuori tema\’ … ho scritto di getto … scusami … :S

  8. La Gatta ha detto:

    anche a me ha colpito la frase "ci guardiamo l\’un l\’altra con occhi maschili" ed è vero….è vero, tutte quete emnate sul femminismo e poi che cosa facciamo? ci trasformiamo con le nostre mani in una sorta di caricatura di quelal che dovrebbe essere la donan perfetta che paice a un uomo, mentre loro, gli uomini, che dicono?a chiederglielo le labbra a canotto, le tette rifate, i visi non espressivi non piacciono a nessuno…e allora?tutte queste che si deformano sono forse matte?e allroa viene il sospetto che gli uomini…non si accorgano davvero quando una donna è rifatta….non guardino se ha le tettte finte, ma solo se le ha, non si curano se le labbra sono gonfiate, le guardano e imamginano…boh, non lo so…non si rendono conto che la donna che hanno di fronte non ha che una e sola espressine, quella stralunata… non gli interessa davvero, credo che si tratti di un problema che va oltre l\’estetica, di un problema che a che fare con la totale mancanza di comunicazione, di interesse, di curiosità per l\’altro.l\’altro (l\’altrA in questo caso) non è che uno strumento, un trofeo, un arnese al pari di un computer o di un telefonino.è qualcosa che fa qualche altra cosa.poi domani esce il modello più recente, che fa le stesse cose…e forse anche altre….ma che useremo sempre per le stesse, poche funzioni…che tristezza. signori miei, che tristezza….tutta questa storia mi mette addosso una tristezza infinita…tanto fra po\’ ce ne saremo scordati….

  9. ariel ha detto:

    ….si puo\’fare la differenza!!..al maschile ed…al femminile!!!:-)))

  10. Signora ha detto:

    beh, ma per rispondere a La Gatta, credo che questa corsa alla \’ristrutturazione\’ sia in qualche modo iniziata. Per colpa di chi? di una donna troppo stupida per portarsi le sue rughe con orgoglio o di un uomo troppo cretino per andare al di là di quelle rughe?Non è una questione di estetica pura e semplice, non si tratta di un naso con la gobba che mette in imbarazzo una ragazzina di 12 anni… qui si tratta – anche – di madri che per il 18° compleanno di una figlia le regalano le tette rifatte! eccheccacchio! Ditemi in questo gesto, dove sta il trofeo, dove stanno gli ideali che una madre tramanda ad una figlia… allora ha ragione qualcuno che dice che per le donne il problema della disoccupazione non esiste: si trovano un bell\’uomo ricco che le espone e le mantiene ed il gioco è fatto!

  11. La Gatta ha detto:

    ma si tratta soprattutto di genitori (madri per lo più) che non riescono a dare ai figli altri valori se non il "tutto, subito a qualunque costo".se hai un naso imbarazzante, se davvero essere piatta come una tavola ti crea dei problemi, ok…ho un\’amica che, dopo un ritocco minimo al naso (che dal mio punto di vista è come prima, ma non glielo direi MAI) è diventata più serena…ha iniziato a guardarsi "oltre" il naso….("uno nessuno centomila", per intendersi)questo va bene…ma se già sei bella, se già la natura è stata benigna con te…conserva il regalo che hai ricevuto e basta!tempo fa comparvero foto di julia roberts con la pancia morbida….di una di otlre 40 anni che ha appena avuto due gemelli e che già aveva un figlio…era in bikini, sorridente…. e la gente a comemtnare "che schifo…. ma perchè non si copre?"ma dico io, come pensa il mondo che sia la pancia di una che ha appena partorito? di marmo liscio come quelal di angelina jolie che si fa la plastica a ogni parto?come si deve sentire una donna ceh i sodli per rfarsi la pancia non li ha?bella, come julia roberts….e la sua pancia smagliata e soffice….

  12. Lilla ha detto:

    se è vero che \’il pesce puzza dalla testa\’ … in una famiglia la \’testa\’ è formata dai genitori!!le mamme \’vorrei ma non posso\’ o meglio \’avrei voluto ma non ho potuto\’ … sono le peggio!!! basta guardare cinque minuti di una qualsiasi intervista ad una qualunque candidata a miss italia!! almeno 1 su 3 è stata iscritta al concorso dalla mamma!! vogliono per le figlie quello che avrebbero voluto per loro … mah … e poi ci meravigliamo se oggi, chiedendo ad un bambino cosa vuole fare da grande, ci risponde: il calciatore … e se lo chiediamo ad una bambina ci risponde: la velina …ehhhhhhhhhh (sospiro da \’tempi andati\’) … una volta quasi tutti i maschietti volevano fare gli sceriffi o i poliziotti … e quasi tutte le femminucce volevano fare le maestre o le parrucchiere … tranne i più smaliziati che volevano fare i dottori e le infermiere!! ma sto divagando … Uso improprio di blog altrui:@ROSS: basta trovare un bell\’uomo ricco che ti espone e ti mantiene ed il gioco è fatto??? e quando me lo dite??? A.A.A. – cercasi bell\’uomo ricco, amante delle forme abbondanti ma concentrate (non da esposizione) … per civile \’mantenimento\’!! no perditempo!!! ;))@GATTA: non credo che i maschietti sputino sopra alla \’pancettapostparto\’ della bella julia … ma magari ci cascasse!!! quanto alle femminucce … beh … forse … tutta \’sana\’ invidia?? :))

  13. Signora ha detto:

    ma soprattutto, scusate, dove sta scritto che una o si rifà o si copre?? mai sentito parlare di libertà? libertà di essere se stessi sempre e comunque?? di amare i propri difetti, di sentirsi \’unici\’ e non cloni?soprattutto non mi piace quella parte di donne che incolpano gli uomini per questa loro smania. Come se tutto fosse in funzione degli altri, quando non si comprende la propria incapacità di rendersi interessanti con altre cose. Come se le tette al silicone regalassero anche il fascino! E poi, come classica ciliegina sulla torta, se un uomo ti guarda, dici anche che sono loro che \’pensano solo a quello\’! Donne, secondo me il mondo gira alla rovescia…

  14. salmastro ha detto:

    volendo si ritorna a dire…….noi siamo belli dentro…..a parte le scontate battute sulla cistifellea per come la vedo iome….se non sei bella/o dentro se non sai amare se non ti sai emozionare se non esteriorizzi la tua fantasia la tua giovialità se non sai apprezzare le virtù altrui…come fai ad essere bella fuori, i cattivi pensieri, se cronici portano all\’abbruttimento anche dei lineamenti, pure con naso e bocca rifatti!!!!

  15. salmastro ha detto:

    ops….come al solito vado fuori tema me lo dicevano anche la prof di lettere

  16. salmastro ha detto:

    mi avvalgo dell\’ Uso improprio di blog altrui……….e mi salvo in corner………

  17. Virginia ha detto:

    non ci vedo niente di differente rispetto a venti anni fa, a cinquanta anni, a cento anni fa. da sempre alcune donne – non tutte per fortuna! si asservono a quello che gli uomini vogliono da loro. lo fanno per motivi diversi, ma lo fanno. c\’è senz\’altro tra le più giovani una sorta di involuzione del costume. una donna non pensa che debba sudare sangue per arrivare a contare qualcosa per se stessa e sfrutta, come sempre, la parte di se stessa che, sul mercato, è più richiesta! se volete si tratta di una banalissima legge economica. non che questo naturalmente giustifichi queste sciammanate o che le assolva. il femminismo quello nostro, quello puro e duro, è passato invano!hanno finito per prevalere le cretine che allora dissentivano e che adesso, oscenamente, portano le figlie al macello come vacche da monta! ( scusate i paragoni pesanti, ma sembra proprio così )

  18. Michele ha detto:

    Macchina da "pottaioni": fighetti, in milanese.Solo che il pottaione si fa vedere, o fa di tutto per farsi vedere. Insomma un becero che è o benestante, o anche se non lo è, fa finta di esserlo, per esempio comprando macchinoni che non sa nemmeno lui come fare a pagarsi…

  19. Sonja ha detto:

    No, mezz\’ora x vedermelo tutto manco se mi pagano. Troppo prolisso.Mi son bastati i primi 15\’ anche xk comunque tira e molla il video poteva essere molto più condensato di contenuti ed avrebbe detto le stesse identiche cose.Avendo visto proprio quelle facce che quando le becco in video cambio canale, non c\’è nulla che già non sapevamo.Una volta ci si sottoponeva ad interventi di chirurgia plastica x correggere le fonti di grossi imbarazzanti complessi.Adesso è inquietante vedere come ci si trasforma ed abbruttisce in certi casi x voler raggiungere un qualcosa che non esiste, x appagare il proprio ego, x fare una leva al tempo che passa o solo x voler assomigliare ad un preciso stereotipo.Sarò all\’antica, ma mi piace vivere e ragionare fuori dal gregge.Se dovessi lavorare su di me, penso che non mi basterebbe il conto in banca e vendere i miei beni immobili x pagare il chilometrico conto del chirurgo.Ma poi x che cosa?Io son convinta che alla fine l\’uomo non si lascia trascinare solo dal famigerato detto, forse è la tv che pensa di manovrarne la mente mandandogli il testosterone in palla.Mi risuona ancora nella mente il pensiero di un vicino di bancone al bar che parlando con un amico diceva:"Sì, M. sarà una bella f***, non le manca nulla, ma alla fine preferisco avere in mano una tetta sfuggente che una boccia rigida".Quando mia figlia crescerà, le ho promesso che appena possibile le regalerò una seduta di otoplastica, xk effettivamente ha un forte complesso x le sue orecchie non propriamente…attaccate.Però mi fermo qui….X me il silicone è quello che sigilla gli infissi ed il botulino sta nei vasi degli alimentari che presentano evidenti vizi di conservazione…X quanto riguarda Silvio, su R101 durante "La Carica" è partita la nuova telenovela: "Il codice Letizia". Da scompisciarsi.

  20. Delilah ha detto:

    Ciao Federico :)l\’ho visto tutto fino in fondo e n\’é valsa la pena.Concordo pienamente con Anna Magnani.. lasciate tutte le rughe sulla mia faccia..c\’ho messo una vita (io quasi 45 anni) a farmele!!Si, non mi vergogno del tempo che passa..Buona notte,:) Lu

  21. Delilah ha detto:

    ..tu non hai idea di quanti figli unici ci siano in giro..nel ns ufficio sono l\’unica ad avere un fratelloed in totale siamo in 6,fratello compreso..😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...