Conati

La discussione si fa dura, intorno agli elevati temi di politica degli ultimi giorni.
Riporto a ruota libera e in ordine casuale un po’ di cose lette e udite.
a) Il presidente del consiglio si intratteneva con una minorenne, o con la di lei mamma, o con la di lei nonna.
b) Le dichiarazioni dell’ex fidanzato della minorenne, ma anche la zia, e i cugini, e i vicini di casa si moltiplicano.
c) Repubblica formula dieci domande a cui il presidente del consiglio non risponde, e (con l’aiuto di ricostruzioni e testimonianze) tende ad avvalorare l’idea che il presidente del consiglio sia un porco, o forse un malato, e sicuramente un bugiardo.
d) L’Espresso (stesso gruppo editoriale) punta sulle festicciole a villa Certosa, con profusione di donnine allegre, regali, musica, il tutto alimentato anche  grazie al supporto dell’aeronautica militare italiana.
e) Esistono delle foto che mostrerebbero quello che succede all’interno della villa, ma costituiscono violazione della privacy, e quindi vengono sequestrate.
f) Qualcuno tenta di incastrare i giornalisti di Repubblica e L’Espresso, tendendo loro una trappola
g) Casualmente ma simultaneamente, voci super partes come l’onorevole Gasparri e Il Giornale insinuano che Repubblica e L’Espresso abbiano pagato per costruire o per tentare di costruire il castello accusatorio.
h) La ministra delle Pari opportunità Carfagna si sente in dovere di scrivere al Corriere per lanciarsi in un’accorata difesa del suo Capo. Andatevelo a leggere qui. Fossi un professore di lettere avrei commentato "lavoro mediocre per forma e contenuto". La pia donna tenta di avvalorare la teoria che, dato che il governo sta facendo così bene, tutto il resto non sono affari nostri.
i) Un’altra grande donna, la Santanché, dalle pagine di Libero (Libero, quello che il giorno dopo la lettera di Veronica Lario mostrava le foto a seno nudo della stessa) rivela: B. è un santo, è Veronica che è una puttana. Infatti lei intrattiene da anni una relazione con un giovane capo della sicurezza della villa (banalotta, come storia, eh?) e il premier ha sopportato per il bene della famiglia, dei figli e dei nipoti… Perfino le corna, ha accettato, quel santo… E i comunisti, ingrati…
j) Briatore, altro personaggio simbolo della nostra "nuova" Italia, ci ripete quello che tutti noi già avremmo dovuto sospettare: le "cose brutte" che si dicono sulle feste a villa certosa sono solo invenzioni, figlie dell’invidia di chi non se le può permettere.
 
E’ impressionante come la macchina da guerra (privata) del nostro premier stia ora mostrando tutta la sua potenza. Avvocati, giornali, tv… tutto sta scendendo in campo… Ma d’altra parte potevamo dubitarne?
L’unica cosa che ancora non mi rassegno a capire è come sia possibile che gli italiani, non quelli delle feste al billionaire, non quelli del "dorato mondo dello spettacolo", ma la gente comune, la gente semplice, la gente con una moralità, la gente con i problemi quotidiani, continui a tollerare questo scempio.
Ma quanto grande è il lavaggio del cervello che abbiamo subito in questi ultimi quindici anni? E cosa dovrà succedere, per venirne fuori?
E intanto all’estero ci prendono in giro… E intanto Palermo è sommersa dalla monnezza (ma se ne parla meno che di quella di Napoli, ça va sans dire…). E intanto la crisi ci mangia tutto…
 
Buon due giugno, malgrado tutto. E festeggiamo la Repubblica. Finché c’è.
 
 
PS:
Se avete retto la lettura di questo mio post, vi suggerisco altri due amari spunti:
Un post nel blog di Galatea, con una (come sempre) acuta riflessione su dove siamo e cosa ci aspetta.
Un articolo di Giuseppe D’Avanzo in Repubblica di oggi. 
Questa voce è stata pubblicata in Commenti. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Conati

  1. Lilla ha detto:

    perdonami … a sto\’ giro \’passo\’ … non ho voglia di vomitare dopo i miei buonissimi spaghetti alici, fiori di zucca e pangrattato …

  2. fab ha detto:

    se pensi che ci sono persone che parlano ancora con rimpianto dei tempi del fascismo e di come si stesse bene sotto il governo de Duce…beh..un pò difficile analizzare la capacità critica della mente di noi italiani alle prese con le schede elettorali.Riusciamo meglio con le schedine del lotto e del totocalcio

  3. Mauro ha detto:

    uso improprio di blog altrui:@Lilla: voglio la ricetta o in alternativa, un invito a pranzo.

  4. Mauro ha detto:

    continuo a stupirmi delle folle votanti il signor B

  5. Signora ha detto:

    ripeto quello che ho scritto ieri sera… e quello che ci siamo detti sabato… sto cominciando ad odiare questo nostro mettere sempre il coltello nella piaga. Non so se la sensazione peggiore sia la rabbia costante di fronte al minimo fatto di cronaca politica-gossipara o l\’impotenza. Però entrambe convivono dentro di me, giornalmente. Buona festa della repubblica anche a te…

  6. Federico ha detto:

    @Ross. La piaga è veramente purulenta… Per me è solo disgusto, ormai. Sia per i fatti in sé sia, ancor di più, per il modo in cui lasciamo che avvengano, come se tutto fosse normale.@Lilla. Io, a differenza di Mauro, non offro alternative. Conoscendo la mia capacità pressocché nulla ai fornelli, chiedo direttamente l\’invito a pranzo (o a cena, va bene uguale).@Sonja. Sei indietro… Stamattina abbiamo appreso che non è un complotto dei comunisti, ma un complotto internazionale guidato da Murdoch… Invidioso anche lui? Per quanto riguarda il punto (i), ti prego, risparmiaci la chicca… Bastano già tutte quelle che, una al giorno, stanno rilasciando le "donne" del capo.@Fab. Mi piaceva credere che 60 anni non fossero passati invano…

  7. Josef ha detto:

    Io ho una mia idea.E\’ un complotto degli elfi silvani che spostano tutti i segni sulle schede elettorali sul simbolo azzurrrrrro.

  8. fab ha detto:

    proprio questo è il problema: lasciamo che i fatti avvengano nell\’indifferenza…tutt\’al più tra tre righe di indignazione verbale

  9. fab ha detto:

    tanto per confermare: cerimonia ufficxiale…il presidente Berlusconi arriva con 15 minuti di ritardo…Era un pò l\’uso delle prime donne quello di farsi attendere…

  10. La Gatta ha detto:

    io dico solo una cosa sulla "signora" santanchè.secondo me, a livello molto, molto basso e pecoreccio, la suddetta sbava sul silvio nazionale da anni e detesta (ovviamente) la legittima consorte….quale migliore occasione per sputare velenose acttievrie su di lei, mettendosi in buona luce con l\’oggeto del desiderio?mi sembra tanto un clima da seconda liceo….mi semrab tanto un liro di mocciapapi è andato alla festa di nammi, ma a vicky ha detto che andava da sua zia..ora vicky si è arrabbiata con papi, ma sanchi ha detto a papi che vicky era andata al cine con guaggi…bleah!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...