Cambiamenti 4: L’albero a cui tendevi…

Nel cortile della sede attuale della mia Ditta (intendo quella che stiamo lasciando in questi giorni) c’è un albero. Non è una grande e rassicurante quercia frondosa, ma è un alberello magrolino, triste come può esserlo un albero solo nel cortile di una fabbrica, ma che per questo mi è stato sempre simpatico e mi ha sempre fatto tenerezza.

Oggi mi sono reso conto di aver visto questo albero ingiallire, rinsecchirsi e rimettere gemme e foglie per ventuno volte. L’ho visto oscillare per il vento (rarissimamente, qui nella stagnante aria della valle padana), l’ho visto grondare di pioggia e di umidità, l’ho visto qualche volta coperto di neve, e alcune volte brillare alla luce del sole.

E lui ha visto me, fin da quella volta, in un pomeriggio di ottobre dell‘ottantotto, in cui alzai lo sguardo dalle carte su cui ero intento (perché all’epoca mi concentravo, quando lavoravo!) e… non c’era più, sparito in un grigio lattiginoso e uniforme.
In questi anni lui ha visto le mie speranze, i miei successi, le mie delusioni lavorative. Ha visto i miei fallimenti, le mie tristezze e le mie gioie private. Ha visto le mie tante partenze, e ha visto i miei ritorni.

Non rivedrò più neanche lui, da domani. E non rivedrò – per la ventiduesima volta – i suoi rami ingiallire e poi spogliarsi dalle foglie.

Ma quel che è peggio è che forse non li vedrà neanche lui, perché non so che ne sarà di questo stabile e di questa area.

 

Albrll1

Questa voce è stata pubblicata in Vita. Contrassegna il permalink.

35 risposte a Cambiamenti 4: L’albero a cui tendevi…

  1. Mauro ha detto:

    Non sono il solo a guardare gli alberi allora…

  2. Signora ha detto:

    No, Mauro non sei il solo. Non ridete, ma quando 15 anni fa, in un impeto di grandeur, il mio vecchio capo decise di ingrandire lo stabilimento, abbatterono un ciliegio favoloso, i cui rami mossi dal vento (e qui col vento non scherziamo…) battevano contro la mia finestra e in estate mi regalava ottimi frutti che potevo cogliere più che comodamente. Non vedere più quella presenza alle mie spalle mi rese molto triste.

  3. Paola ha detto:

    Non essere triste paperino, un pochino di malinconia ci può stare…. specie dopo tanti anni, ma non essere triste.Intraprendi una nuova sfida, i pensieri ci sono ma sono sicura che tutto andrà bene e che tu riuscirai a dimostrare di essere all\’altezza del nuovo incarico. E sono sicura che nel posto nuovo troverai anche un albero piccino pronto a crescere con te…. ma questo avrà rami che in primavera si riempiranno di gemme piene di colori ….Ti abbraccio…

  4. Kalispera ha detto:

    VRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!VRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!VRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!CADEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!Alè!Fatto!"HEY voi dell\’Ikea!Dico a voi!Qui c\’è un cadavere da trasformare in librerie Traby ed armadi Pax! Mi raccomando, nei casetti incollate pure la nostalgia del Papero che, se continua così, Silykot con un solo paziente ci campa tutta la vita"BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!Piantala con questa nostalgia!(snif) che mi sto (snif) commuovendo (snif) anch\’io…Ci saranno stati altri cambiamenti nella tua vita no?E li hai tutti brillantemente superati…passerà anche questa malinconia…."Hey voi! Dovete portar via anche le fronde! Che tutto quel verde fa male alla salute!"Hem…Un salutone.Kali

  5. Silykot ha detto:

    Capo… ho gli occhi lucidi….Vieni, c\’è giusto un vivaio qui vicino… andiamo a scegliere un albero nuovo da piantare e veder crescere nella nuova sedeAvevo pensato ad un salice…. che ne dici? 😉

  6. gioia ha detto:

    Partono e bastimentiper terre assai luntane,cantano a buordoso\’ napulitane.cantano pe trementeu puorto gia\’ scumparee a luna in miezzo o marenu poco e napulele fa\’ vere\’.santa lucia luntana e tequanta malincunia,se gira o munne sano,se va\’ a cercar fortuna,ma quanne spunta a lunaluntana e napulenun se po\’ sta.perso un uomo in maretremmano \’ncoppa e cordequante ricorde oi ne\’,quante ricorde.e o core nunno sanenemmeno co\’ e canzone,sintenno voci e suonesi mette a chiagnereper po torna\’santa lucia luntana e tequanta malincunia.CALMA RAGAZZO. ci giochiamo il 21 (le volte) 65 (l\’albero) 29 (l\’addio) terno secco su milano e mettiamo un punto a sto drammone!😉 Ingegnere …………………….

  7. Delilah ha detto:

    ..però i semini li ha sparpagliati per il mondo ;)un abbraccio a te e al tuo albero🙂

  8. Delilah ha detto:

    @Gioia, io provo a giocarli,Grazie!

  9. La Gatta ha detto:

    io davanti alal mia finestra ho (per fortuna e per ora) una verdissima campgana e devo dire che mi mancherà quando (prima o poi) lasceremo questa palazzina…mi piace vedere questa distesa verde cambaire nel corso delle stagione, i cavalli e le pecore al pascolo (che ambiente bucolico), gli alberi che diventano verdi, gialli, spogli e poi pieni di gemme e di nuovo verdi…detto questo……..sto ancora ridendo per la scenetta di kali…VRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

  10. Lilla ha detto:

    bando alle nostalgie!!!! il mio capo (attuale, ma per poco … giusto???) dice che \’il diavolo non è mai nero come lo dipingono\’ … e sono le stesse parole che ha usato quando dal vecchio stabilimento ci siamo trasferiti in questo … tre anni fa, prima di venire qui, pensavo solo al fatto che, cambiare stabilimento (anche se solo per 500 mt) avrebbe comportato stare lontana dagli amici, spostarmi dal nuovo al vecchio per fare una qualunque azione: andare a mensa, o in banca, o all\’assicurazione, o in cassa, o al magazzino, o a far mettere una firma etc. etc. … ora ho la stanza sopra a quella della Gatta … se batto i piedi, lei mi sente …🙂 vedo gli alberi, i cavalli, le pecore, la campagna, una specie di castello mezzo diroccato … e penso che ho il parcheggio coperto (ottimo soprattutto ora che fa un caldo allucinante!!), e tanti nuovi \’amici\’ e che … all\’idea di tornare nel vecchio stabilimento (cosa che prima o poi – ahimè – succederà) … mi viene la pelle d\’oca!! :Ssono certa che prima che tu te ne accorga … del vecchio ufficio … rimpiangerai solo l\’albero … ma a questo rimediamo subito: la prossima volta che ci vediamo ti regalo un bel tronchetto della felicità!! :))

  11. La Gatta ha detto:

    lilla, basta con queste scarpe!c\’è gente che vuole dormire qui sotto!

  12. Kalispera ha detto:

    Cavalli e le pecore al pascolo?"Pronto? Parlo con Annibale il macellaio del Tuscolo? C\’è un lavoretto pulito per Lei"Alè!Pure questo scenario è sistemato!HI! HI! HI!

  13. Kalispera ha detto:

    P.S.ma non c\’è nessuno con "finestra su discarica?" Tutti che guardano paradisi bucolici?"Pronto? Parlo con il Sig. De Palazzinaris? Guardi avrei da proporle una bella distesa verde dove costruire palazzine da dodici piani, un mega centro commerciale ed un campo da golf, perchè ci piace il verde…"Fatto pure questo!E basta con tutto \’sto verde che sta bene solo nei semafori!HI! HI! HI! HI!

  14. Silykot ha detto:

    Kali, saranno i farmaci, ma oggi sei implacabile!!!Non ce n\’è per nessuno!!

  15. Kalispera ha detto:

    HI! HI! HI!KALI: LA STERMINATRICE DEL SENTIMENTO POETICO(si fa quel che si può ! Qui, altrimenti ci si deprime il Papero! )

  16. Mauro ha detto:

    Tanto per far rosicare, la sede del mio Istituto è all\’interno del Parco della Reggia Borbonica di Portici….non ditelo a Kali però.

  17. Kalispera ha detto:

    E vai col diserbanteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!E giù di motosega VRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!

  18. Lilla ha detto:

    UIDBA:@KALI: fino a qualche mese fa, prima che ci facessero un immenso magazzino per \’servizio stampa\’, dal lato opposto dello stabile (ossia dal lato opposto a quello dove io e la gatta godiamo del panorama bucolico) c\’era una discarica di un magazzino di mobili … una vera schifezza!!! per questo il nostro capo ha scelto il lato \’soft\’ … mica scemo!!@GATTA: ma se oggi non porto i tacchi?!?!?! uggesù … c\’ha le \’udizioni\’ (non \’vedendomi\’, non possono essere \’visioni\’)!!!! @MAURO: me cocomeri!!!🙂

  19. Virginia ha detto:

    mauro, sempre il solito fortunato!:-))mettila così papero, in fondo non era che un alberello. vedrai il ficus magnolioides ( http://ortobotanico.palermo.it/img2/394.jpg ) che di qui a poco kali trasferirà nella tua stanza!:-))mi viene in mente il film " jumanij " lo hai visto? be\’ uno studio come la casa post foresta ti piacerebbe?

  20. Signora ha detto:

    UIDBA@KaliSorry…. ma questo è il panorama dalla mia finestra… e la vedo dura eguagliarlo :-)))http://i27.photobucket.com/albums/c176/rossana150/IMG_0605.jpg

  21. Virginia ha detto:

    ross, esagerata!!! che ci fai con tutte quelle barche?!? una per ogni giorno dell\’anno?:-D

  22. Mauro ha detto:

    @ Ross:chapeau!oppurestika!

  23. fab ha detto:

    ross…che dire….lamentati se hai coraggio…

  24. Signora ha detto:

    UIDBA@Mauro Fab e VirginiaE chi si lamenta? esagerata? forse, ma queste sono \’barchette\’ :-)) Mauro, vanno bene entrambe le esclamazioni!

  25. Federico ha detto:

    Ho tanti aggiornamenti da fare…Prima di tutto, sono sparito perché ho approfittato del marasma del trasloco per fare una mini tournéee che mi ha visto a Roma e Firenze. Sono rientrato stasera…Mai scelta fu più azzeccata: in questi due giorni hanno portato un po\’ di scatoloni, la scrivania, non l\’hanno rimontata, poi i mobili… fino a stasera niente era a posto: avrei finito con il vagare chiedendo ospitalità sulle altrui scrivanie…Comunque, in questi giorni sono talvolta riuscito a leggere i vostri commenti, ma non riuscivo a farmi vivo. Per quanto riguarda la "verità" sul mio cambiamento (me lo chiedeva Virginia nell\’altro post), il cambiamento di sede è una cosa dovuta: la ditta ha venduto il vecchio stabile e si trasferisce nel nuovo. Il cambiamento di mansione (solo casualmente simultaneo a quello di sede) è una cosa a cui avrei rinunciato volentieri, ma che – dovendola fare – mi sta bene: è una sfida, e ogni tanto le sfide fanno bene… o no?Per quanto riguarda la nostalgia… La lacrimuccia viene, ma non preoccupatevi: non sono davvero sul cornicione. Il vecchio stabile era malconcio… Quello nuovo è stato costruito in maniera orribile ( ve ne parlerò), ma comunque è nuovo e pulito. Effettivqamente, rimpiangerò solo l\’alberello…Ho apprezzato il furore ecologista di Kali, che mi sembra molto allineata con il trend del momento, dal piano casa a altre simpatiche disposizioni di legge che sono arrivate o arriveranno. Che s\’adda fa\’ pe\’ campa\’, eh, Kali…Per quanto riguarda il panorama dalla finestra, l\’alberello faceva un po\’ pena, in fondo, perché era l\’unica cosa verde in mezzo al cemento e al ferro. Per questo era simpatico… Dal nuovo ufficio vedo…. No, non ve lo anticipo: ogni cosa a suo tempo!Infine, Silykot… Il salice mi piace, ma forse l\’albero di ciliegie è più bello. E anche utile: vi vedo in processione a recarmi cesti di ciliegie appena colte… Interessante…

  26. Federico ha detto:

    Dimenticavo la cosa più importante… Domattina parto per le ferie… Ci sentiamo da lì!Baci!

  27. Silykot ha detto:

    Seeeee…. e poi ti facciamo anche la marmellata con le nostre manine sante??? Non eri tu che volevi evitare di fare "il sultano"????Qui si deve lavorare…. lavorare!!!Pfui… un ciliegio… Vuoi mettere con il mio salice? Non c\’è gara!

  28. Kalispera ha detto:

    Purtroppo "qualcuno" per campare o per arricchirsi, fa proprio quello…Per fortuna non è il mio caso.In ogni caso mi avanza un po\’ di benzina per la motosega professionale e un bel po\’ di diserbante: se serve…;-)))

  29. salmastro ha detto:

    quercia frondosa????? e che è?????

  30. Virginia ha detto:

    e parte pure per le ferie, ma lo sentite?!? ci ha " ammorbato " per quattro post con la lagna dei cambiamenti e dell\’albero e degli scatoloni e adesso con un ghigno sulle labbra se ne va in ferie!!!grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr( buone vacanze, papero! )

  31. Virginia ha detto:

    o marco a quale quercia frondosa ti riferisci, se qui è tutto un parlare di salici e ciliegi?

  32. Delilah ha detto:

    ..@Virgin.. CONCORDO! e mo quando torna l\’ufficio nuovo non lo trova più…SALTATO E\’!!!:))

  33. Delilah ha detto:

    .. e prima che torni al vecchioPURE QUELLO NON C\’E\’ PIU\’!!!:))

  34. Signora ha detto:

    ora sì che il Papero scopre le sue carte: anche lui vuole il suo harem … ci chiederà anche lui di chiamarlo Papi?? :PPP

  35. Federico ha detto:

    @SdS: guarda che ti denuncio… Non dirlo più!Aggiornamento: A fine giornata di venerdì ancora il mio ufficio (nuovo) era parzialmente smontato, senza telefono né rete… Credo di aver fatto davvero bene a andare via negli ultimi giorni di trasloco…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...