Miracoli a Milano

Attenzione, per quanto assolutamente sincero, questo post può contenere tracce di sdolcinatezza, di zuccherose considerazioni, di caramellose descrizioni. Se ne sconsiglia pertanto la lettura a un pubblico al quale l’eccesso di zuccheri può creare problemi. Di conseguenza, l’autore declina ogni responsabilità per danni fisici o mentali causati da una lettura imprudente.

Sabato 5 dicembre, ore 10, binario 10 della Stazione Centrale di Milano.

La giornata si è aperta non con uno, ma con ben due miracoli uno dietro l’altro.

Il primo è che la giornata – in maniera del tutto insperata – è cominciata con un’alba dai colori splendidi (apprezzata specialmente da chi, meschino, ha dovuto prendere il treno presto per poter partecipare all’Evento) ed è continuata con un bel cielo sereno e con una temperatura molto piacevole. E’ stato un miracolo, visto il tempo dei giorni precedenti (e anche di quelli successivi).

Il secondo è l’arrivo in orario di ben due treni, uno da Genova e uno da Torino, che hanno portato a Milano “pezzi” importanti di questo piccolo raduno. In una stazione Centrale in cui tramezzi di cartone separavano quello che doveva sembrare definitivo (e dove le autorità stavano per inaugurare l’alta velocità) dai percorsi squallidi e cadenti dove si aggiravano i passeggeri normali, anche questo è stato un vero miracolo.

Una giornata che comincia così, non può che essere una giornata fortunata… e lo è stata, in effetti. Fortunata e piacevole.

****

Cosa è successo, di particolare, in questa giornata? Assolutamente niente.

Abbiamo riso, scherzato, spettegolato, camminato, guardato le vetrine, fatto shopping, mangiato e bevuto (spesso), fotografato (tanto), chiacchierato, commentato, ammirato… Niente di diverso da quello che una qualunque comitiva di amici affiatati fa incontrandosi in una giornata festiva.

Già, forse è proprio questa la particolarità. Perché in fondo la nostra conoscenza “reale” è abbastanza limitata, in qualche caso pressoché nulla. Ma siamo stati bene, come si sta bene tra vecchi amici. Alcuni di noi si riincontravano dopo settimane, alcuni dopo mesi, altri dopo un anno o più… Alcuni non si erano mai visti prima. Alcuni si sentono regolarmente al telefono, altri si incontrano in msn, altri via mail, altri soltanto attraverso i commenti sui blog propri o su quelli degli altri. Mai come in quest’occasione c’è stato un incrocio di percorsi diversi.

Abbiamo potuto conoscere Luisa (Delilah lah), apprezzare il suo sorriso e il suo entusiasmo. Un sorriso e un entusiasmo che, per quanto mi riguarda, erano inattesi, che non ero riuscito a percepire dai suoi post e dal suo blog.

Abbiamo incontrato Maria (Teorema del Pappagallo) con Ernesto, altri due sorrisi contagiosi, per alcuni vecchie conoscenze di Bar-Campania e affini, ma “new entries” per altri.

E’ infine apparsa inattesa, a fine giornata, quel vulcano di Agnese (Caffeina), mia cara amica (mi posso permettere, Caffy?), ma che gli altri avevano conosciuto solo attraverso i suoi sempre più rari interventi in blog e msn (è così assorbita dal lavoro e da… Facebook!).

E altrettanto inattesa si è materializzata anche la mia amica D., finora soltanto testimone muto (per voi, mica per me…) dei nostri blog, e presenza in alcuni miei post.

****

Un’altra bella giornata trascorsa insieme, insomma. Ed è significativo che nei saluti, e nei primi post e commenti che ho letto in queste ore, ci sia costantemente il proposito e il desiderio di riincontrarsi di nuovo.

Non posso che essere d’accordo. A Milano a marzo per un altro panzerotto da Luini e la mostra su “Goya e il mondo moderno”. Ma anche a Torino per una cioccolata calda e il museo del Cinema. O a Genova, per una focaccia e – che ne so – un giro all’Acquario.

Si accettano proposte. Io mi offro sempre per organizzare. E cercherò di essere più attento e accurato nella gestione delle adesioni.

A presto!

Gruppo Milano

 

Da sinistra a destra: Ariel, Nando (nell’ombra), Teorema del Pappagallo, Ernesto, Silykot, Delilah lah, Signora dei Sogni, Federico
Assenti in quel momento ma presenti durante la giornata: Paola, D. e suo marito D., Caffeina
Assenti in quel momento ma presenti in voce: Lilla, Virginia
Sempre presenti nei nostri pensieri: tutti gli altri

Un grazie speciale a: il Vigile Urbano che ha scattato questa foto, Giove Pluvio che ci ha graziati, Milano che in fondo non è così cattiva come la descrivono, le lumache davanti al Palazzo Reale per essersi prestate come sfondo delle foto e luogo di appuntamenti, Luini per i suoi panzerotti, la caffetteria Puro Gusto di piazza del Duomo per la varietà della sua offerta, le cameriere del suddetto bar per la pazienza

Questa voce è stata pubblicata in Blog. Contrassegna il permalink.

35 risposte a Miracoli a Milano

  1. fab ha detto:

    ci sono anche io tra i "tutti gli altri"?

  2. antonella ha detto:

    molto carino questo post della giornata passata insieme :-)aspettiamo il resoconto del prossimo reincontro .. ciao e buona serata

  3. Virginia ha detto:

    belli tutti! ammappete come è lunga la mia consuocera!:-DDD

  4. Mauro ha detto:

    gradirei essere invitato quando pensate di farmi partecipare ai vostri pensieri….

  5. Signora ha detto:

    Et voilà… con una glicemia di soli 79 punti… mi sono potuta permettere una lettura in tutta scioltezza! D\’accordo su tutto Ingy… dai \’Miracoli a Milano\’ alla pazienza e cortesia delle cameriere di Puro Gusto, ma soprattutto sull\’ampiezza dei nostri \’pensieri\’ tale da comprendere tutti gli amici assenti. Vada per focaccia, acquario e Genova medievale, che oggi splendeva con gli sbandieratori![Ma anche per la cioccolata a Torino – anche se su questa io passo e preferisco il Biccerin… :PPP]A presto dunque!

  6. Delilah ha detto:

    ..Molto gentile ;)Sì Federico siamo stati tutti una bella sorpresa solare🙂🙂 :)@Virginia! :DDDD 1,77 di lunghezza!!!!!Ciao consuocera, vedi la prossima di esserci😉

  7. ariel ha detto:

    E\’stata SPLENDIDAAA!!!cantando alla Vasco !!!.-DDD

  8. ariel ha detto:

    ..ANCHE TU PAPERO…:-))) ma questo losaiii!!!graziee!!!

  9. Silykot ha detto:

    Non posso che confermare tutto.@Mauro: puoi crederci o no, ma ci sei stato davvero nei nostri pensieri.

  10. Lilla ha detto:

    una bella giornata, un bel racconto, tanta bella gente … che si può volere di più dalla Vita???sono felice di aver fatto parte del gruppo anche se solo … sottovoce! :)@UIDBA: @DELILAH: sapendo che Virginia ha due figli maschi … deduco che tu sia la mamma della femmina!! e meno male che ho una femmina anche io … se ti avessi come consuocera … alle foto del matrimonio dei nostri figli … dovrei stare almeno due gradini dietro per essere (quasi) alla tua altezza … :)@ROSS: wow!!!!!!! credo che tu debba cambiare la foto dell\’avatar anzi, ne sono sicura!!🙂

  11. Lilla ha detto:

    ah, dimenticavo … bella la nota introduttiva … ma … sei sicuro che il problema sia nell\’eccesso di zuccheri??? non potrebbe essere invece un problema di stomaco, di fegato … sai, tipo attacchi di bile, reflussi, etc. etc.😉

  12. salmastro ha detto:

    sicuramente una splendida giornata, peccato non esserci.ti adotto ma tu non ci sei mai… facciamo così se mi porti con te ti preparo la cena tutte le sere….quando si torna in brasile…

  13. Mauro ha detto:

    sarà che sono particolamente permaloso e che la mia suscettibilità sta peggiorando ma non ho mai sofferto di attacchi biliari….

  14. Federico ha detto:

    @Fab: certo che ci sei. Mi spiace solo che tu sia troppo lontana per esserci stata anche di persona. Ma prima o poi…@Antonella: Effettivamente, più che il post, è stata la giornata ad essere carina. Molto. Ho visto che eri a incontri ben più importanti, dal punto di vista sociale, quel giorno. Ma se vuoi unirti a noi, la prossima volta…@Virginia: Lunga Delilah, eh? Tanto lunga, quanto simpatica!@Ariel: Sei troppo buona, non ti merito!@Lilla: come va, stai meglio? Sei riuscita -malgrado il mal di denti – a assecondare le offerte gastronomiche dei Lilli?@Salmastro. Anche tu, se solo fossi più vicino… Per l\’adozione, tu prima preparami la cena, poi ti porto… Ma se vado da un\’altra parte che non sia il Brasile, vuoi venire uguale?@Mauro: lo sappiamo che non soffri di attacchi biliari (e sappiamo pure che sei permaloso…). Ma Lilla non si riferiva mica a te…

  15. Luciana ha detto:

    Che bello questo post…..e che bella giornata avete passato insieme.Se organizzate qualcosa a Torino, tenete conto di me.Buona giornata, Luciana.

  16. Maggie ha detto:

    La prossima volta ci sarò! Goya poi mi piace tanto…

  17. ariel ha detto:

    dai piccola Maggie mi porto un trolley ti siedi sopra e ti porto!!!:-))

  18. antonella ha detto:

    Si , grazie dell\’invito. Sarei contenta di conoscervi e di passare una giornata con voi..se poi andiamo anche per leccornie locali, oltre naturalmente per attrattive culturali (così non sembro terra terra), la cosa si fa mooolto interessante :-)))Siii sabato ero con l\’onda e ancora sono sull\’onda …mi sento sull\’esaltato ahahah, è stato, come il vostro, un modo per conoscersi, per stare insieme e condividere certe esperienze anche se , naturalmente in una dimensione più ampia. ."Libertà è partecipazione" diceva il grande Gaber…non so se c\’entra qualcosa con il tuo post ma è una bella frase :-))sempre sull\’onda, "oso" allargarmi :-))buon pomeriggiociao

  19. Lilla ha detto:

    caro papero, è proprio vero: separati in culla … hai interpretato correttamente il mio pensiero!!@MAURO: scusa, ma per quale motivo pensavi che ce l\’avessi con te?? se non soffri di diabete … perchè dovresti soffrire di calcoli biliari???

  20. Signora ha detto:

    non mi parlate di calcoli… please :-S…

  21. Delilah ha detto:

    @Lilla.. anche la mia ragazza non scherza.. siamo già al metro e 70 a 13 anni..quanto é alto il tuo ragazzo?no perché mi sà che fra non molto dovrò darmi da fare per trovargliene uno alla sua altezza ;)))))🙂 :)ridiamo.. RIDERE FA BENEimpermalosirsi no.. no davvero🙂

  22. Delilah ha detto:

    Federicoogni tanto mi affaccio a riguardarmi le tue foto..messe insieme a quelle degli altri amici danno davvero l\’idea della giornata che abbiamo vissuto ;)bellissimo! grazie a te e agli altri fotografi.. grazie di cuore per il ricordo regalato ;)alla prossima gita allora🙂

  23. Lilla ha detto:

    @Delilah: eh eh eh … hai ragione, ridere fa bene!! riguardo ai figli … che Dio la benedica la tua \’piccola\’ di 1.70!!! eh eh eh … anche io ho una figlia (nessun maschio) … ha 26 anni e, anche se non è una watussa (1.65) per sua fortuna … è 10 cm più alta di sua madre!! :))

  24. Virginia ha detto:

    lulù, già cerchi di tradirmi?!? comunque il mio granatiere ha quindici anni – due anni di differenza mi pare siano sufficienti – e va per il metro e ottantacinque! vedi tu!!!!:-Davete visto la rosanita? detto fatto, ha cambiato avatar!:-D

  25. Mauro ha detto:

    @ Lilla: il tuo commento è venuto dopo quello di Silykot che mi aveva citato per cui ho maldestramente associato, chiedo perdonanza.

  26. Delilah ha detto:

    @Virginiaaaaaaaaaaaaaaaaama no, dai.. NON FAR COSì!!!! 1,85!?!??!?!MA CARA, E\’ PERFETTO!:DD e poi e poi.. mi sembra abbia anche una gran bella testolina ;)direi che davvero non é poco.. senti maaaa, fra un paio d\’anni vengo con Arianna a fare un giro dalle tue parti?prima con lei no.. :))) troppo "piccolina" ancora.. come si dice da noi Ari é ancora tra il gnac e il petrac..non ancora ragazza e non più bambina.. insomma é lì lì per, ma ancora bambinescamente ragazzina :)Ciao Consuoncera :)e tu Federico porta pazienza.. ;DD

  27. Delilah ha detto:

    @la Rosanita?!?!? finalmente s\’é tolta gli occhiali!era ora Ross, così il tuo avatar é molto più bello (per me..)hai dei bellissimi occhi.. io li ho visti!😉

  28. Lilla ha detto:

    @MAURO: stai tranquillo, quando avrò qualcosa da (ri)dire, non dovrai \’interpretare\’ … come sai, la diplomazia, non mi appartiene … e vado dritta al nocciolo, senza ghirigori!! :)è successo, in passato e in altri blog, che qualcuno abbia trovato da ridire sulla \’forma\’ che prendono i nostri post dopo un \’incontro ravvicinato\’ … dicendo che sono troppo mielosi e sdolcinati … che sono pieni di frasi fatte dove tutti diventano \’belli, belli, belli\’ e \’buoni, buoni, buoni\’ (a questo – credo – sia dovuta l\’introduzione di federico) … quello che queste persone non comprendono, è che nessuno ci obbliga a scrivere dei post … nessuno ci costringe con la forza a parlare \’bene\’ di questi incontri … se lo facciamo, quando lo facciamo, è per esternare anche agli altri la nostra esperienza … ma, così come noi siamo liberi di esporre i nostri pensieri … gli \’altri\’, quelli a cui non piacciono le cose che diciamo, sono liberi di \’uscire\’, così come sono entrati, senza dover per forza denigrare il nostro modo di esprimere quelli che, per noi, sono i fatti … se non lo fanno, se devono a tutti i costi trovare del marcio, dove non ce n\’è … allora, altro che attacco di glicemia, è un attacco di \’rosicamento\’!!! :))

  29. Delilah ha detto:

    ..Federico🙂 "le cameriere del suddeto bar" é stupenda! :DDDDD

  30. Federico ha detto:

    @Antonella, Luciana, Maggie May: Ho preso nota: la prossima volta ci sarete anche voi, vero?@Delilah lah: Sì, è stupenda… Peccato che non fosse proprio esattamente così… Ma anche se fosse stata così, non ci avrebbe distratti dalla conversazione, non trovi?@Lilla, e tutti gli altri: Per una volta che non si è (ancora) affacciato nessuno a dire che siamo sdolcinati e "belli, belli, belli", ci stiamo costruendo una polemica da soli?@Delilah lah e Virginia: A questo non ci sarei mai arrivato: pensare che il mio blog potesse diventare anche luogo per combinare inciuci… Comunque, ragazze, fra una quindicina d\’anni veniamo tutti al matrimonio, eh?

  31. Lilla ha detto:

    prevenire … è meglio che curare!!😉

  32. salmastro ha detto:

    ceeeeertooooooo

  33. agnese ha detto:

    Pensavo che se dovessi diventare mezza sorda le vostre sono pressochè le ultime voci che ho sentito…Scherzi a parte, è stato un piacere rivedere te, caro AMICO, così come mi ha fatto tanto piacere incontrare e conoscere tutte gli altri partecipanti alla giornata. Lo so, mi avete incontrata stanca dal lavoro in Duomo (basti pensare che vi parlavo di Leonardo e dicevo Caravaggio…), persa tra le lumache fucsia, intenta ad ordinare un cappuccino "pallido", nonchè colpita dalle prime forme di ipoacusia e sordità…che bei momenti!Grazie per l\’invito…e a questo punto, alla prossima! (io voto x Goya,!)

  34. Paola ha detto:

    @tutti… VE LO DICO IO!!!!!…. siete troppo sdolcinati, troppo belli, belli, belli, e troppo buoni, buoni, buoni……….😉

  35. maria ha detto:

    Foto bellissima e vigile molto simpatico.Prima o poi ti invio anche l\’indirizzo del blog di Ernesto(ilgrandemur…ma non ricordo l\’indirizzo preciso,lo trovi nella mia lista personale).Grazie a tutti tutti voi per la splendida giornata!!!Un abbraccio!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...