Hanno la faccia come il…

Non sono bei momenti per la Chiesa…

Attraverso la lettura di altri blog, arrivo alla notizia che riporto qui sotto.

Antefatto:
Durante i funerali di Raimondo Vianello, il beneamato premier si accosta alla comunione. Qualcuno nota, e protesta ricordando che il Premier è divorziato, e i divorziati non sono ammessi ai sacramenti.

Intervistato dal Messaggero, monsignor Fisichella (che non è neanche un don Abbondio qualsiasi… la sua biografia la trovate qui) spiega come stanno veramente le cose…

L’articolo (che trovate anche qui) l’ho riportato integralmente. Non commento, lascio a voi le eventuali deduzioni.

(Nota: questo post era pronto da alcuni giorni, non ho avuto tempo di inserirlo… Sabato scorso ha parlato di questa cosa anche Gramellini a “Che tempo che fa”, quindi probabilmente conoscete già la storia. Beh, comunque per quelli che ancora non hanno avuto il piacere…)

 

da Il Messaggero 21 Aprile 2010

Fisichella: «La Comunione? Berlusconi si è separato da Veronica, può farla»

di Franca Giansoldati

 

CITTA’ DEL VATICANO (21 aprile) – Non è la prima volta che il presidente del Consiglio Berlusconi si trova al centro di polemiche legate alla questione della comunione ai divorziati.
Due anni fa, durante un suo soggiorno estivo in Sardegna, al vescovo di Tempio Pausania che stava inaugurando il nuovo campanile della chiesa di Porto Rotondo, chiese a bruciapelo quando la Chiesa avrebbe cambiato le regole per ammettere «noi separati» alla comunione. Aggiungendo: «Lei che ha potere si rivolga a chi è più in alto di me». In questi giorni a risollevare la questione ci ha pensato una fotografia che ritrae il premier intento a comunicarsi durante il funerale di Raimondo Vianello. Inutile dire che questa immagine sta creando un certo disorientamento tra i fedeli, poiché tutti sanno che il premier è divorziato e risposato.
Arcivescovo Rino Fisichella la gente si chiede se il divieto è caduto tout court o se per lui la Chiesa ha fatto una eccezione?
«Nessuna eccezione. Ci mancherebbe. La Chiesa non ha mai cambiato idea a tal proposito, i divorziati che si sono risposati una seconda volta civilmente, non possono accostarsi a questo sacramento. Era così ed è tuttora così, non è mutato niente».
E allora?
«Se il presidente del Consiglio prima di accostarsi all’ostia consacrata era nella condizione di poterla prendere, vale a dire se si era prima confessato, nulla glielo vietava».
Il sacerdote che ha celebrato il rito funebre, non doveva rifiutarsi di dare l’ostia consacrata a un divorziato?
«E perché mai?».
Tanto per cominciare, perché per la Chiesa, è collocato in una situazione irregolare..
«Facciamo subito un po’ di chiarezza. Il presidente Berlusconi essendosi separato dalla seconda moglie, la signora Veronica, con la quale era sposato civilmente, è tornato ad una situazione, diciamo così, ex ante. Il primo matrimonio era un matrimonio religioso. E’ il secondo matrimonio, da un punto di vista canonico, che creava problemi. E’ solo al fedele separato e risposato che è vietato comunicarsi, poiché sussiste uno stato di permanenza nel peccato. A meno che, ovviamente, il primo matrimonio non venga annullato dalla Sacra Rota. Ma se l’ostacolo viene rimosso, nulla osta».
In pratica, con la separazione dalla signora Veronica, il presidente Berlusconi è nelle condizioni di accostarsi alla comunione dato che non vive più in uno stato di permanenza di peccato, ho capito bene?
«Esattamente».

Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni. Contrassegna il permalink.

14 risposte a Hanno la faccia come il…

  1. fab ha detto:

    da tempo ormai sono convinta che la fede sia separata dall apparato ufficiale chiesa .

  2. Silykot ha detto:

    Non ho letto gli articoli, ma ho sentito Gramellini sabato.Che dire? Qui se la cantano e se la suonano seguendo uno spartito tutto loro, che cambia a seconda delle esigenze.Se già il primo matrimonio si era concluso con un divorzio, si trovava già in una condizione irregolare dal punto di vista della chiesa (già quel matrimonio, celebrato religiosamente, si è concluso con una sentenza di tipo civile e non con l\’annullamento della sacra rota), quindi, qualunque cosa lui abbia fatto dopo -rimatrimonio e ridivorzio inclusi- non deve interessare ai fini della possibilità di prendere o meno la comunione. In fondo… suvvia… non sta bene che il premier partecipi ad un funerale ripreso dalle tv e non faccia la comunione…. ecchecavolo!

  3. La Gatta ha detto:

    PREMESSA: il mio commento è quanto di più politicamente scorretto potrete leggere sulla rete..:-)ma chi mi conosce sa bene che io sono mal pensante e politicamente scorretta…:-)in teoria il ragionamento fila…in pratica, berlusconi o chiunque per lui, può fregare la gente, può fregare il prete, può fregare monsignor fisichella e pure papa ratzinger….ma non Nostro Signore…sulla terra può fare quello che gli pare e piace come chiunque di noi…può pure andarsi a confessare, ottenere l\’assuluzione dal prete magari avendo in mente che non è pentito per niente di quello che ha fatto…ma verrà il giorno in cui le balle non le potrà più raccontare a nessuno….ora lanciate pure pomodori:-)

  4. Lilla ha detto:

    bleah … non mi vengono altri commenti …

  5. ariel ha detto:

    ohh santo cielo…io sono divorziata convivo e non faccio la comunione…ovviamente!!!!per coerenza…ed ognuno agisce secondo propria coscienza ..si veda lui la sua con chi di dovere….

  6. Federico ha detto:

    @Tutte: il fatto è che io, per un pezzo della mia vita, ho creduto che la Chiesa si fosse liberata dall\’interesse morboso per il potere temporale e per i vantaggi che da questo derivano… Ammetto che la mia ingenuità era imperdonabile… Si venderebbero anche al demonio, per uno sconto sull\’ICI o una agevolazione alle scuole cattoliche…@La Gatta: siccome non voglio lasciare a te la palma del commento più politicamente scorretto, ti dico: speriamo che quel giorno arrivi prestissimo… Ecco, l\’ho detto!

  7. Signora ha detto:

    mah… è molto (leggi una vita) che mi disinteresso delle questioni morali di Santa madre chiesa… praticamente da quando ho iniziato a studiare la storia… e, ahimè, non credo nella giustizia divina… per me possono fare quello che gli pare… mi dispiace – ma fino ad un certo punto – per chi è così credulone da ascoltare i loro sermoni!credo che il commento più politically uncorrect sia il mio

  8. Kalispera ha detto:

    BLAH all\’ennesima potenza.Sono d\’accordo con Fab, scorretta come La Gatta.Abiuro alla chiesa Irlandese: non riconosco ne papi (ARGH che parola) ne regine?Oppure disconosco la chiesa in toto e mi tengo solo la fede?Scelgo la seconda: almeno non ci sono esseri umani di mezzo che possono macchiarsi di nefandezze.Amen..P.S.Che i pomodori (Gatta dixit) siano italiani, please.No lanci di robaccia cinese.Grazie!

  9. La Gatta ha detto:

    sembra che io abbia lanciato una moda….

  10. Silykot ha detto:

    Io non sono credente, non credo nel giudizio "a posteriori" da parte di un\’entità superiore… ma spero pure io che quel giorno arrivi prestissimo!

  11. Kalispera ha detto:

    UIDBA@ La GattaHai lanciato la moda "SUGO GATTO" oppure "SALSA GATTA" di protesta!;-)

  12. La Gatta ha detto:

    ma tu guarda, vuoi fare la policamente scorretta e suibito lanci una moda!:-)la sugatta…

  13. mara ha detto:

    Come rispondere a questo tuo post in un momento in cui cerco di recuperare la mia fede appesa ad un sottilissimo filo? Spero davvero che la morte sia come una livella!!

  14. Mauro ha detto:

    mi ero già strabiliato e mi pareva strano che fosse passata così in sordina questa notizia, la melassa ci sta sommergendo….ops!non è melassa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...