Girando

Non è stato facilissimo mettere in una singola piccola valigia (un trolley da cabina) tutto quello che occorre e basta per affrontare un giro che parte da Palermo e si conclude a Francoforte passando per Madrid, dove sono alternati momenti formali a momenti casual…

Ho voluto convincermi che l’estate non sia ancora finita, e quindi ho limitato gli indumenti pesanti. Spero di non beccarmi un raffreddore, e spero di non aver dimenticato nulla.

Vi farò sapere!

Giro

 

Postilla: prima che riuscissi a inserire questo post, sono arrivato e ripartito da Palermo, dove c’era una meravigliosa giornata e e quasi trenta gradi… Neanche un minuto per godere le bellezze del luogo, ma almeno ho trovato i cinque minuti per gustarmi un meraviglioso cannolo siciliano in aeroporto…
Adesso sono a Aranjuez (quella del famoso concerto per chitarra e orchestra di Rodrigo), vicino Madrid , e anche qui il tempo è bello…
Il trasferimento da Palermo è stato stancante, sono arrivato in hotel dopo mezzanotte. Nel frattempo ho avuto modo di confermare che Alitalia (forse) sta migliorando un po’ come servizi a bordo, ma i servizi a terra fanno ancora pena, e ho potuto aggiungere una nuova compagnia aerea alla mia personale lista nera: Air Europa (non si salvano neanche le hostess!).

Questa voce è stata pubblicata in Viaggi. Contrassegna il permalink.

21 risposte a Girando

  1. Lilla ha detto:

    guardando la tua \’cartina\’ mi viene da cantare … "il triangolo no, non l\’avevo consideratooooo … d\’accordo ci proverò … la geometria, non è un reato" … ;)buonI viaggI!!! :)PS: uhmmmmm … sicuramente, costume da bagno e mutandoni di lana … visto le mete, non dovrebbero mancare nel tuo trolley!!😉

  2. La Gatta ha detto:

    perchè sei un uomo…mi ci vedi a me passare da palermo a francoforte con momenti formali e casual con un trolley da cabina??manco le scarpe ci sarebbero entrate!!!:-P

  3. Silykot ha detto:

    \’Sto trolley non ne potrà più…

  4. Federico ha detto:

    @Lilla: No, il costume non ce l\’avevo, anche se a Palermo sarebbe stato bello fermarsi e andare in spiaggia…@Gatta: No, non ti ci vedo proprio… E proprio a te pensavo, quando ho preparato questa valigetta.@Silykot: Non ce la fa piu\’, il trolley…

  5. Lilla ha detto:

    questo vuol dire che, almeno i mutandoni di lana, sono al sicuro nel tuo trolley????😛

  6. Kalispera ha detto:

    Mi sa che a Francoforte farà freddino…Vorrà dire che farai un po\’ di shopping! Buon viaggio!

  7. La Gatta ha detto:

    "valigetta" mi sembra la parola esatta…:-)ci porti un regalo da francoforte?ci porti della birra?anzi, da ora in poi per ogni tuo viaggio ci porti un regalo (virtuale, ovviamente!!!!) ?

  8. ariel ha detto:

    portami qualche saponetttaa!!!!^_^

  9. Virginia ha detto:

    ma sei sicuro di essere laureato in ingegneria?ho come l\’impressione che tu abbia svolto un master di " italiani nel mondo "!!:-Dciao papero, torna vincitor!

  10. Silykot ha detto:

    Io dico che ha fatto un master in migrazioni…. E lo ha frequentato a Paperopoli!😀

  11. Federico ha detto:

    Aggiornamento: Sono tornato!A Francoforte non faceva freddo, e quindi il mio abbigliamento andava più che bene… C\’è anche da dire che la mia permanenza a Francoforte si è limitata a: Arrivo in aeroporto, presa navetta per andare in hotel a due chilometri da aeroporto, dormito, presa navetta per andare a centro riunioni in aeroporto, fatta riunione, preso aereo… Purtoppo, spesso, i miei viaggi sono così…

  12. Federico ha detto:

    @Lilla: i mutandoni di lana, quelli, non mancano mai!@Gatta: mi piace l\’idea del regalo (specialmente perché è virtuale…🙂 ). Mi preparo e comincio la prossima volta!@Ariel: Le saponette? Cioé?

  13. Kalispera ha detto:

    Probabilmente, Ariel (come me..hem, hem :$ )colleziona le saponette (io non solo quelle) degli alberghi, quindi, visto che Tu frequenti hotels con almeno 4 ****, potresti "rapinare" (A) il prezioso bene e conservarlo per Lei come cadeau o souvenir. ARIEL: NON SEI SOLA!😀

  14. Silykot ha detto:

    UIDBA@Gatta: ma non ti ricordi che il Papero, per sua ammissione, non è capace di fare regali???….Oddio, ripensandoci, potrebbe servirgli da training….Dai, Papero, sbizzarrisciti di regali virtuali!

  15. La Gatta ha detto:

    se è virtuale può davvero starfare…e può servire come training si…però deve essere una cosa che vedi nel posto in cui vai…e deve essere adatta a chi riceve il regalo..non è obbligatorio un regalo per tutti ogni volta, ma deve essere giusto per chi lo riceve…:-)

  16. La Gatta ha detto:

    ovviamente NON VALE il toblerone da aeroporto!

  17. Kalispera ha detto:

    o so che una cosa la sa regalare bene: libri. mmmm..(I)Magari col training giusto diventa un "esperto regalatore"A.A.A.Gatta sul Tetto, che per l\’occasione si trasforma in "Gatta per negozi" impartisce lezioni di "shopping applicato e regalo mirato". Sono aperte le iscrizioni. No perditempo.:-)

  18. Silykot ha detto:

    Devo ammetterlo, mio malgrado: coi libri ci azzecca, è vero…

  19. Lilla ha detto:

    dal momento che sono regali virtuali … inizia a fare training da subito … dove sei in questo momento?? a milano??? forza … si accettano regali … e, per favore, per il panettone aspetta di arrivare a dicembre!!!😛

  20. La Gatta ha detto:

    allora, milano….è appena finita la settimana della moda….:-)vedi tu che puoi fare…..

  21. Federico ha detto:

    Kali, ma che fai? Ti porti via gli accappatoi?Vabbé, comunque porterò via le saponette per voi…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...