Probabilità

Farsi venire un potente mal di gola, con tosse e un pochino di febbre, è un evento probabilistico che può capitare indifferentemente in ogni giorno dell’anno (anzi, se proprio vogliamo dirla tutta, in piena estate l’evento è anche meno probabile che nel corso della stagione fredda).

Tutto questo è abbastanza intuitivo, ma si potrebbero applicare le leggi della statistica e della teoria delle probabilità per averne una spiegazione quantitativa.

Allora mi spiegate perché, se uno decide di farsi tre fententissimi giorni al mare, “l’evento” capita proprio in quei giorni lì?

appmath

Ma siccome esiste molto ma molto di peggio, buon ferragosto a tutti, e a presto!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Probabilità

  1. Lilla ha detto:

    Perché tu sei Paperino, se fossi stato Gastone, sarebbe stata tutta un’altra storia, non trovi???😉

  2. Harielle ha detto:

    Quoto Lilla, povero Papero!😀
    Ma porto, a suffragare la tua tesi, un mio recente e personale esempio di “sfiga vacanziera”.
    Pochi giorni fa, dintorni di Lisbona, cittadina di Sintra, splendida location con casette e castelli che la Disney deve aver saccheggiato sicuramente per ambientarvi i suoi cartoni animati. Sole inizialmente appena offuscato dalle nubi, mentre saliamo al Castillo dos Moros, in alto in alto ma così su che comincia a far freschino. Il sole comincia ad oscurarsi, e piano piano sale una nebbia sempre più impenetrabile. Non faccio in tempo a pronunciare la battuta tratta da “Frankenstein Junior”: “Potrebbe andar peggio: potrebbe piovere”, che si scatena il temporale. Freddo, quasi gelo (5 gradi e noi in vestimenti leggeri) e mezz’ora sotto la pioggia ad attendere la corriere che ci riportasse giù. Il mal di gola era compreso nel prezzo della gita, mi sa…
    Buon Ferragosto, comunque, un abbraccio!

  3. silykot ha detto:

    E’ andata così perché sei un uomo: se fossi stato una donna, avresti avuto febbre, mal di gola, tosse, raffreddore…. e il ciclo, in quei fetentissimi tre giorni di mare!

  4. perchè la fortuna è cieca, ma la sfiga vede 12/10

  5. fab ha detto:

    potremmo anche pensare che…quel piccolissimo malessere in realtà ti ha preservato che sò, da una scottatura solare a cui poteva seguire un fastidiosissimo eritema …da una puntura di quelle orrende meduse dette caramelle, di provenienza francese urticanti e tossiche che lasciano segni addirittura indelebili…diciamo che…insomma, va bene anche così ed in fondo ti sei davvero riposato un pò .

  6. mizaar ha detto:

    e va be’ dai, mo’ stai meglio!😀

  7. Maggie May...be ha detto:

    Pensa a chi tre giorni al mare ancora non li ha fatti….

    [Però lo confesso, quest’anno li ho fatti in Valpolicella… e non serve che dica cosa di va a fare in Valpolicella, vero?!]

  8. maumozio ha detto:

    appunto, è come aspettare i giorni di vacanza e trascorrerli sotto la pioggia!

  9. micmonta ha detto:

    io il mal di gola l’ho avuto la prima settimana di agosto.
    Niente febbre e tosse, ma non deglutivo.
    Il dottore mi ha dato gli antibiotici (che cerco sempre di evitare ma si vede che era conciata davvero male) e sono riuscito a debellarlo prima di partire.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...