Attendere, prego!

E’ trascorso un tempo lunghissimo dal mio ultimo post, e dai miei ultimi commenti.

No, non c’entra il fatto che, andato via B., non ho più niente da dire!🙂

Diciamo che c’è stata, e ci sarà, un po’ di tristezza ad ogni apertura del blog, pensando a un’Amica che non sarebbe più venuta a leggere e a commentare i miei post. Giusto oggi è un mese…

E diciamo che ci sono state, e ci sono, tante cose da fare al lavoro… Chi lavora in una realtà come la mia (ma forse questo vale in ogni ambiente) sa bene che il fine anno scatena reazioni schizofreniche, e tutti corrono come se non ci fosse più un domani.

In questo mese di sostanziale assenza, sono successe tante cose…. Tante degne di essere raccontate, altre che è meglio dimenticare.

Fra l’altro, ho scoperto che probabilmente andrò in pensione nel 2030… Niente da dire, per carità. L’unica considerazione è che estrapolando il mio grado di rincoglionimento attuale per dedurre come potrei essere tra 18 anni, non invidio i miei collaboratori di allora! Vabbé, c’è tempo, ci penseremo più avanti…

Ho alcuni post abbozzati, di altri ho solo i titoli… Vediamo se riesco a fare qualcosa nelle prossime settimane.

Per il momento faccio prendere aria al locale, cambio disco nel juke box, e comincio a leggere la tonnellata di post che voi, nel frattempo, avete sfornato.

A presto!

Questa voce è stata pubblicata in Blog, Vita e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Attendere, prego!

  1. hetschaap ha detto:

    Intanto bentornato e poi direi che sei già fortunato ad andarci in pensione! Per quelli come me che hanno cominciato a lavorare a 28 senza contratto per i primi quattro anni credo che rimarrà per sempre un miraggio!

  2. Lilla ... ha detto:

    Pensione??? Fratello, mettiamoci una bella pietra (tombale, nel senso che matureremo la pensione quando moriremo!) sopra!!🙂
    Ps: era ora che tornassi!!
    Pps: ma continuiamo a riscaldare il Bambino Gesù nel blogpresepe di Ariel o hai altri programmi???
    Ppps: Ross mi manca da morire …

  3. silykot ha detto:

    Vero, era ora che tornassi… ogni tanto entravo qui e chiamavo, ma c’era l’eco!
    Non lavoro (purtroppo, ancora niente) e sostituisco le frenesie lavorative con quelle dei miei figli che, bontà loro, non me le fanno mancare.
    Ross è nei pensieri di tutti noi, ne sono certa…. Ho perso quest’anno i miei due “camminatori” più convinti…. chissà se stanno passeggiando insieme da qualche parte? Non posso più camminare con loro, spero almeno che in qualche modo sostengano i miei passi.

    E adesso vado da Ariel ché sennò Virginia resta a digiuno!😀

  4. kalissa2010 ha detto:

    La tua assenza fa rumore.
    Anche le partenze sono assordanti.
    C’è troppo frastuono.
    Ma ce la faremo.
    (spero)

  5. Maggie May...be ha detto:

    Più o meno mi sono ritrovata nella stessa situazione. Sotto le feste come ogni anno sono stata in ferie per aiutare il mio babbo con la sua profumeria. E ora ho tonnellate di vecchi post da leggere e commentare. E pian piano riprenderò anche a scrivere.

    Ps: tu andrai in pensione nel 2030 (forse). Io di sicuro non riuscirò ad andare in pensione. O se mai ci andassi morirei di fame dopo pochi mesi, quindi è quasi meglio non andarci, in fondo passo le mie giornate seduta davanti a un pc, più o meno quello che farei se fossi a casa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...