Elezioni

Domani si vota, dopo una campagna elettorale di uno squallore senza precedenti.

Mia figlia vota per la prima volta, dopo aver mancato le ultime elezioni politiche perché ha compiuto diciotto anni tre giorni dopo. Ho apprezzato il suo entusiasmo, e il suo rigore nel documentarsi sul ruolo e significato del parlamento europeo, sulle liste e sui programmi, sui candidati.

Per quanto mi riguarda, io certamente voterò, anche se il mio stato d’animo è molto lontano dal suo. E non perché mi manca la novità, ma perché stavolta veramente non riesco a vedere un candidato e un partito che mi rappresenti. Tuttavia prevarrà in me un po’ di opportunismo e calcolo politico, e voterò per quello che considero il meno peggio, o quello che meglio può opporsi a certe derive che mi fanno davvero paura.

In genere – e io l’ho fatto ahimè già diverse volte – si dice di andare a votare “turandosi il naso”.
Questa volta credo che mi servirà uno strumento più potente, per non sentire il cattivo odore.

antigas

Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica, Riflessioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Elezioni

  1. arielisolabella ha detto:

    Siamo in molti a pensarla così …:-(

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...