Archivio dell'autore: paperi si nasce

Cinque e Quattro

Mi faccio un regalo (fino a mezzanotte vale ancora) (James Taylor, 1977: Secret O’ Life) The secret of life is enjoying the passage of time.Any fool can do it, there ain’t nothing to it.Nobody knows how we got to the … Continua a leggere

Pubblicato in Juke Box, Senza categoria, Vita | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Movimenti lavorativi

(Sottotitolo: Eravamo stati in pace per un po’) Una categoria di vicende personali e professionali nelle quali questo blog mi ha sempre seguito è quella dei miei traslochi da un ufficio all’altro. Devo premettere che solo chi vive o ha … Continua a leggere

Pubblicato in Lavoro, Vita | Contrassegnato | 1 commento

No more teens

Da ieri, un altro “tick in the box” nel cammino della vita mia e della mia progenie. Da ieri, non ci sono più teenagers nella mia famiglia. Da ieri, sono ancora un pochettino più vecchio, ma – al diavolo – … Continua a leggere

Pubblicato in Vita | Contrassegnato , | 3 commenti

La #buonascuola. Con l’apostrofo

Originally posted on Il nuovo mondo di Galatea:
Un’anno. Con l’apostrofo. E questi vorrebbero scrivere la riforma della scuola. Quando, al massimo, dovrebbero tornare a fare le aste sul quaderno di prima elementare.

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

Proporzioni

Ho amato e amo, ai limiti della venerazione, Pino Daniele e la sua musica, e ho sofferto tantissimo per la sua fine assurda e prematura. Tuttavia non posso fare a meno di pensare che se avessi avuto la possibilità di … Continua a leggere

Pubblicato in Riflessioni | Contrassegnato , , , , , , | 4 commenti

Non si può prescindere

Federico, Marcello e Anita si saranno sicuramente ritrovati, davanti a una Fontana di Trevi fra le stelle. (Federico Fellini. La Dolce Vita, 1960) Buon viaggio, Anita.

Pubblicato in Letture, Cinema, Spettacolo..., Notizie e politica | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Je suis Charlie

Originally posted on Sono Storie:
“Io sono Charlie” perché, nonostante l’orrore e lo sgomento, come ha scritto lo sceneggiatore Roberto Gagnor dobbiamo continuare a: difendere la libertà di ridere di quello che ci pare. ? ? (Vignetta rielaborata da Magnus Shaw…

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento